14 Nov [16:29]

A San Paolo Red Bull conservativa
per salvaguardare le power unit Renault

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa - Photo 4

Come mai la Red Bull-Renault ha perso all'improvvisa tutta la competitività mostrata tra Singapore e Città del Messico? Le ipotesi sono diverse e vanno da quella maligna per cui la FIA avrebbe messo in allarme il team inglese riguarda un ritorno all'uso del correttore di assetto, a un depotenziamento della power unit Renault. Christian Horner, team principal Red Bull, ha così spiegato: "Siamo stati volutamente conservativi a San Paolo. Con tutti i problemi avuti dai motori Renault non volevamo correre dei rischi considerando che il tracciato brasiliano è molto diverso da quello messicano per quanto riguarda la potenza. Siamo stati prudenti, ma questo ha portato Verstappen a forzare di più sulle gomme per ridurre il divario da Raikkonen nelle curve. Anche per questo motivo abbiamo fatto un pit-stop in più. Almeno abbiamo portato due monoposto al traguardo".

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone