17 Nov [19:14]

Dubai, qualifica
Shedden pole al debutto

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Alessandro Bucci

Gordon Shedden ha conquistato la pole position al debutto nel campionato TCR internazionale a Dubai. Lo scozzese della Leopard, chiamato per dare manforte al compagno Vernay nella lotta al titolo, ha realizzato il miglior tempo in Q2 bloccando il crono in 1'27''849, essendo l'unico pilota a scendere sotto il muro dell'1'28''. A nemmeno due decimi di secondo si è classificato il compagno di squadra di Shedden Jean-Karl Vernay, sempre più vicino al titolo 2017. Seconda fila per il debuttante Benjamin Leuchter del team West Coast e per Pepe Oriola della scuderia Craft-Bamboo, mentre in terza fila troviamo il veterano Gianni Morbidelli della West Coast e Denis Dupont della Comtoyou.

Il contendente al titolo, Attila Tassi, ha realizzato una decima posizione che potrà cercare di sfruttare in gara 2, dal momento che partirà secondo dietro al campione in carica Stefano Comini, nono in Q2. Denis Dupont del team Comtoyou, dopo aver realizzato la miglior prestazione nelle libere 2 ha chiuso la qualifica con il sesto tempo a quasi mezzo secondo dal poleman Shedden. Da notare che le due Hyundai i30 N TCR di Gabriele Tarquini e Alain Menu hanno ottenuto il secondo e il quarto tempo in Q1 ma, essendo per regolamento trasparenti, non hanno potuto prendere il via della Q2 alla caccia della pole position. La coppia Hyundai partirà così dalla tredicesima e quattordicesima posizione.
Ricordiamo che gara 1 scatterà domani alle ore 11,20 locali. Chi sarà il campione TCR internazionale? Non ci resta che attendere l'esito delle ultime due gara della stagione.

Venerdì 17 novembre 2017, qualifica

1 – Gordon Shedden (Volkswagen Golf) - Leopard WRT - 1'27''849 Q2
2 - Jean-Karl Vernay (Volkswagen Golf) – Leopard WRT – 1'28''045 Q2
3 – Benjamin Leuchter (Volkswagen Golf) - West Coast - 1'28''119 Q2
4 - Pepe Oriola (Seat Leon) - Craft Bamboo – 1'28''179 Q2
5 - Gianni Morbidelli (Volkswagen Golf) - West Coast – 1'28''195 Q2
6 - Denis Dupont (Seat Leon) – Comtoyou – 1'28''256 Q2
7 - Aurelien Comte (Opel Astra) - DG Sport - 1'28''364 Q2
8 - Daniel Lloyd (Seat Leon) - Craft Bamboo – 1'28''623 Q2
9 – Stefano Comini (Audi RS3) - Comtoyou – 1'28''674 Q2
10 - Attila Tassi (Honda Civic) - M1RA – 1'28''689 Q2
11 - James Nash (Seat Leon) - Craft Bamboo – 1'28''752 Q2
12 - Frederic Vervisch (Audi RS3) - Comtoyou – 1'28''794 Q2
13 - Gabriele Tarquini (Hyundai i30) – BRC – 1'28''403 Q1
14 - Alain Menu (Hyundai i30) – BRC – 1'28''431 Q1
15 - Josh Files (Honda Civic) - M1RA - 1'28''991 Q1
16 - Dusan Borkovic (Alfa Romeo Giulietta) - GE-Force – 1'29''067 Q1
17 - Mat'o Homola (Opel Astra) - DG Sport – 1'29''253 Q1
18 - Roberto Colciago (Honda Civic) – M1RA – 1'29''319 Q1
19 - Aurélien Panis (Honda Civic) – Boutsen Ginion – 1'29''461 Q1
20 - Davit Kajaia (Alfa Romeo Giulietta) - GE-Force – 1'29''965 Q1
21 - Duncan Ende (Seat Léon) - Icarus – 1'30''296 Q1

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone