1 Dic [17:00]

Test a Yas Marina - 4° turno
Maini sorprende con Russian Time

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Yas Marina - Massimo Costa

Questa mattina gli erano stati tolti tutti i tempi, settimo il suo migliore, perché la sua monoposto era stata trovata sottopeso in verifica tecnica. Nel turno serale, conclusosi alle 19.45 locali con il tracciato di Yas Marina illuminato artificialmente, è stato il protagonista assoluto. Arjun Maini e il team Russian Time si sono superati realizzando il primo tempo in 1'48"645 permettendo all'indiano in arrivo dalla GP3 di essere il più veloce dell'intera giornata. Maini, però, è rimasto a 4 decimi dal record dei test che vede Louis Deletraz al comando col tempo di giovedì di 1'48"282.

E proprio lo svizzero della MP Motorsport ha tentato in tutti i modi di scavalcare Maini, ma non ce l'ha fatta fermandosi sul crono di 1'48"703. Applausi per il giovane indiano che da rookie ha veramente impressionato. Terzo in classifica, Alexander Albon della DAMS, secondo al mattino, poi Nyck De Vries con la vettura della Prema e Lando Norris (Campos). La Trident ha Santino Ferrucci al sesto posto e Pietro Fittipaldi, alla sua prima in F.2, diciottesimo e con qualche difficoltà di troppo nel mettere insieme i settori.

Sotto traccia Jack Aitken (settimo) e George Russell (undicesimo) del team ART; curiosamente si sono scambiati le posizioni di giovedì. Inutile aggiungere che ci si attendeva molto di più da loro in queste prime due giornate. Buon lavoro in Rapax per Guan Yu Zhou e René Binder. In Prema, Sean Gelael è diciassettesimo dopo essersi concentrato sugli assetti.

Venerdì 1 dicembre 2017, 4° turno

1 - Arjun Maini - Russian Time - 1'48"645 - 21 giri
2 - Louis Deletraz - MP Motorsport - 1'48"703 - 24
3 - Alexander Albon - DAMS - 1'48"741 - 24
4 - Nyck De Vries - Prema - 1'48"769 - 27
5 - Lando Norris - Campos - 1'49"005 - 30
6 - Santino Ferrucci - Trident - 1'49"027 - 27
7 - Jack Aitken - ART - 1'49"232 - 30
8 - Nicholas Latifi - DAMS - 1'49"264 - 30
9 - Tadasuke Makino - Russian Time - 1'49"312 - 18
10 - Oliver Rowland - Racing Engineering - 1'49"344 - 27
11 - George Russell - ART - 1'49"353 - 32
12 - Ralph Boschung - MP Motorsport - 1'49"430 - 14
13 - Guan Yu Zhou - Rapax - 1'49"592 - 27
14 - Maximilian Gunther - Racing Engineering - 1'49"623 - 34
15 - René Binder - Rapax - 1'49"649 - 29
16 - Nirei Fukuzumi - Arden - 1'49"779 - 30
17 - Sean Gelael - Prema - 1'49"959 - 33
18 - Pietro Fittipaldi - Trident - 1'50"102 - 33
19 - Julien Falchero - Arden - 1'50"824 - 32
20 - Michael Dorrbecker - Campos - 1'51"864 - 32

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone