6 Feb [15:19]

Norris e l'ostacolo Alonso

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Lando Norris ancora deve affrontare la sua prima stagione in Formula 2 e già inizia a preoccuparsi sul suo futuro in F1. Fresco campione FIA F3 europea nel 2017, campionato nel quale ha spezzato il dominio del team Prema e della Mercedes (motorista) portando al successo il team Carlin e il propulsore Volkswagen, Norris è pilota del programma Junior McLaren. Lo scorso anno nei test di Budapest e Yas Marina F1 si è ben comportato dimostrando che può tranquillamente far parte del circus. Per questa stagione è rimasto fedele a Carlin per affrontare la F2 dopo un assaggio lo scorso anno nella prova finale di Abu Dhabi, disputata con Campos.

Norris è uno dei più promettenti piloti britannici emergenti, se la gioca con George Russell, Callum Ilott e Jack Aitken, e morde il freno. Vuole arrivare al più presto in F1, possibilmente con la McLaren. Il problema di Lando è però Fernando Alonso. Considerando che Stoffel Vandoorne appare come un chiaro investimento per il futturo e difficilmente la McLaren se ne sbarazzerà facilmente, se Alonso vivrà un positivo 2018 potrebbe proseguire ancora uno o due anni con il team di Zak Brown. Norris si ritroverebbe così la porta McLaren F1 sbarrata e in una recente intervista al giornale spagnolo Marca, non ha fatto mistero che: "Il mio obiettivo è essere con la McLaren in F1, ma se mi diranno che per i prossimi tre anni non c'è spazio per me, allora dovrò cercare un'altra sistemazione".

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone