8 Feb [16:28]

Ghiotto e Fuoco pronti al via
Tra una settimana lo shake down

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Con la firma di Luca Ghiotto sul contratto propostogli dal team Campos, si ricompatta la formazione tricolore che in Formula 2 ha corso nel 2017: il vicentino e Antonio Fuoco. Il calabrese, confermato dal Ferrari Driver Academy, sarà al via per il team Charouz con sede a Praga, al debutto nella serie dopo diversi anni ad alto livello trascorsi in World Series Renault. Il mercato F2 si sta muovendo, ma senza fretta. Il team campione Prema ha rivoluzionato le proprie pedine puntando su Sean Gelael (anche tester Toro Rosso) e Nyck De Vries (sempre parte del programma Junior McLaren) mentre la ART si affiderà ai debuttanti George Russell (Junior Mercedes) e Jack Aitken (Junior Renault) che con la squadra francese hanno rispettivamente ottenuto il primo e il secondo posto nel campionato GP3 del 2017.

E a proposito di GP3, in Formula 2 vi sarà anche il terzo classificato, Nirei Fukuzumi (Junior Honda) che ha trovato un sedile nel team Arden mentre il rientrante team Carlin si avvarrà di Sergio Camara, al secondo anno, e del debuttante Lando Norris, Junior McLaren e fresco campione della F.3 europea. Alla DAMS rimane Nicholas Latifi mentre al fianco di Fuoco nella squadra di Charouz ci sarà Louis Deletraz voglioso di riscatto dopo un difficile 2017. Con Trident non vi sono dubbi che ci sarà nuovamente Santino Ferrucci mentre si attende il nome del secondo pilota che potrebbe essere Arjun Maini.

A una settimana dallo shake down della nuova monoposto, previsto a Magny-Cours il 14 febbraio (una vettura per ognuno degli undici team) ancora non si conoscono i destini della italiana Rapax, della Fortec che sta sondando diversi piloti sul mercato, ma ancora non ha concluso con nessuno, e del Russian Time, vincitore del titolo squadre nel 2017, che potrebbe fermarsi. La squadra è di proprietà della famiglia Markelov, gestita dal team inglese Virtuosi, ed ha assolto il compito di allevare l’erede Artem, 23 anni e vice campione F2 lo scorso anno. Markelov ha già disputato quattro stagioni in GP2/F2 ottenendo il massimo nel 2017, difficile che si presenti al via per il quinto anno, ma tutto è possibile. Il ragazzo di Mosca aveva anche fatto un tentativo bussando alla porta della Williams nei mesi scorsi, senza fortuna.

Da rilevare che un pilota veloce e competitivo come Oliver Rowland, terzo nel campionato 2017, non ha ancora trovato un sedile ed è addirittura uscito dal programma Junior Renault. Incredibile, ma era nel mirino della Racing Engineering. Vedremo. Con Jordan King che ha scelto la Indycar, rimangono ancora senza volante altri due pezzi da novanta della Formula 2 come Norman Nato e Alexander Albon, ma quest'ultimo potrebbe affiancare Latifi alla DAMS.

Nella foto di MP Motorsport, ecco la visuale che si ha dall'abitacolo della nuova monoposto F2 Dallara dotata di Halo

La situazione team e piloti

Prema
Sean Gelael - Nyck De Vries
ART
George Russell - Jack Aitken
Charouz
Antonio Fuoco - Louis Deletraz
Carlin
Sergio Camara - Lando Norris
DAMS
Nicholas Latifi - TBA
Arden
Nirei Fukuzumi - TBA
Campos
Luca Ghiotto - TBA
Trident
Santino Ferrucci - TBA
MP Motorsport
TBA - TBA
Racing Engineering
TBA - TBA
Fortec
TBA - TBA
Russian Time - TBA
Rapax - TBA

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone