6 Mar [13:47]

Le Castellet, 1° turno
Norris leader e... fuoco e fiamme

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa - Photo Pellegrini

Fuoco e fiamme a Le Castellet nel primo turno dei test FIA F2, i primi del 2018 dopo lo shake down di Magny-Cours. Nei primi minuti della sessione, che ha visto Lando Norris del team Carlin cogliere il miglior responso cronometrico, Jack Aitken ha visto andare in fiamme il proprio motore (team ART) e poco dopo anche Alexander Albon della DAMS ha visto sprigionarsi dal posteriore della sua Dallara fiamme altissime. Problemi ai motori dunque, che già erano emersi a Magny-Cours fermando Nyck De Vries della Prema.

La pista al mattino era bagnata, poi si è via via asciugata permettendo a Norris di spingersi fino a 1'56"136 davanti a Ralph Boschung, fresco di firma con MP Motorsport. Terza prestazione per Sergio Camara (Carlin), autore anche di una giravolta che ha causato la bandiera rossa. Nonostante il problema sopra citato, Albon ha concluso quarto davanti a un buon Arjun Maini della italiana Trident che ha visto Santino Ferrucci decimo dopo anche un testacoda. Bene il rookie Maximilian Gunther, sesto con la Dallara schierata dalla Arden. Da rilevare la presenza di Roberto Merhi con la seconda monoposto di MP Motorsport; lo spagnolo ex F1 è risultato settimo.

Nella top 10 Antonio Fuoco, nono con il team Charouz che è al debutto nella serie arrivando da anni di presenza in World Series. Luca Ghiotto col team Campos ha terminato dodicesimo mentre la prima vettura Prema è quella di De Vries, tredicesimo davanti al compagno di squadra Sean Gelael. Appena due tornate per Oliver Rowland, chiamato dalla DAMS a sostituire l'indisposto Nicholas Latifi mentre Aitken non è riuscito a scendere in pista dopo il problema iniziale al propulsore.

Nella foto, la vettura di Albon sprigiona fiamme

Martedì 6 marzo 2018, 1° turno

1 - Lando Norris - Carlin - 1'56"136 - 30 giri
2 - Ralph Boschung - MP Motorsport - 1'57"037 - 27
3 - Sergio Camara - Carlin - 1'57"289 - 22
4 - Alexander Albon - DAMS - 1'57"357 - 28
5 - Arjun Maini - Trident - 1'57"591 - 36
6 - Maximilian Gunther - Prema - 1'57"742 - 25
7 - Roberto Merhi - MP Motorsport - 1'58"358 - 20
8 - Louis Deletraz - Charouz - 1'58"619 - 19
9 - Antonio Fuoco - Charouz - 1'58"780 - 18
10 - Santino Ferrucci - Trident - 1'58"899 - 25
11 - Nirei Fukuzumi - Arden - 1'59"759 - 17
12 - Luca Ghiotto - Campos - 2'00"067 - 20
13 - Nyck De Vries - Prema - 2'00"088 - 11
14 - Sean Gelael - Prema - 2'00"095 - 23
15 - Tadasuke Makino - Russian Time - 2'03"229 - 8
16 - Roy Nissany - Campos - 2'03"983 - 15
17 - George Russell - ART - 2'04"282 - 8
18 - Artem Markelov - Russian Time - 2'10"443 - 13
19 - Oliver Rowland - DAMS - 2'12"894 - 2
20 - Jack Aitken - ART - no time - 0

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone