10 Mar [10:37]

Ritorno in pista per Monteiro
Ha testato a Monza la nuova Honda TCR

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Una decina di giri percorsi, ma è già una bella notizia. Tiago Monteiro è tornato alla guida di un'auto da gara a sei mesi dall'incidente a Barcellona che ha fermato la sua rincorsa al titolo 2017 del WTCC. Alternandosi con Josh Files, ieri il pilota portoghese ha preso i comandi della nuova Honda Civic TCR sviluppata da JAS Motorsport, durante la due-giorni di test privati organizzati a Monza da Kateyama.

"È fantastico essere tornato su una macchina da corsa. Ho effettuato più o meno dieci giri, ma era esattamente quanto previsto nel mio programma", ha raccontato Monteiro, che sarà al via del WTCR sotto le insegne del team Boutsen Ginion, al fianco di Tom Coronel. "All'inizio sono stato prudente con i cordoli, ma non ho avuto problemi con il collo o le spalle: gli allenamenti che ho sostenuto hanno funzionato".

"L'obiettivo era capire quanto mi sentissi a mio agio nell'abitacolo, e in quali aspetti devo continuare la preparazione fisica. Credo ci siano ancora alcuni aspetti che hanno bisogno di miglioramenti, ma è soltanto una questione di tempo prima che le cose tornino al 100 per cento".

Le prove sul tracciato brianzolo hanno visto anche altre vetture attese nella serie iridata: le Hyundai i30 di BRC (con Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz) e Yvan Muller Racing, e le Alfa Romeo Giulietta di Romeo Ferraris, affidate a Fabrizio Giovanardi, Gianni Morbidelli e Kevin Gleason. A rinforzare il gruppo di modelli TCR, al fianco delle LMP3 e delle numerose GT presenti, anche la Hyundai della Target, la Honda del Reno Racing e le Seat Leon della scuderia austriaca Wimmer Werk Motorsport.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone