10 Mar [11:55]

La precisazione
dell'autodromo di Vallelunga

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Riceviamo e pubblichiamo

In merito alle notizie di Agenzia riferite all'indagine avviata dalla GdF per lo smaltimento di materiali inerti da costruzione, la società proprietaria che gestisce l'Autodromo di Vallelunga precisa:

"A partire da dicembre 2016 sono stati avviati lavori di ristrutturazione ed ammodernamento dell'impianto, al fine di valorizzare l'Autodromo e le sue attività. Tali lavorazioni, hanno naturalmente prodotto del materiale di diversa natura che è stato portato immediatamente in discariche autorizzate, come previsto dalla normativa e comprovato da documentazione".

"Poiché i lavori suddetti sono ancora in corso, una ridotta quantità di materiale - assolutamente residuale ed inerte – è stata temporaneamente stoccata dalla società che si occupa dei lavori, in un' area di nostra proprietà per essere successivamente smaltita, nei tempi previsti e con le modalità consentite".

"Tale area è stata oggetto di sequestro da parte delle Autorità competenti per gli opportuni accertamenti e stiamo attivamente e serenamente collaborando con le stesse Autorità per chiarire quanto di nostra competenza. Ci auguriamo che tali accertamenti possano rapidamente concludersi, confermando il nostro corretto comportamento".

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone