17 Apr [11:51]

Pista di Montmelò sporca
per il WRX, 1° turno inutile

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Montmelò - Massimo Costa

Tutti arrabbiati, per usare un termine leggero, sul circuito di Montmelò dove sono in programma due giornate di test della categoria GP3. È accaduto che piloti, team, ingegneri, nel consueto giro di pista effettuato ieri (lunedì), hanno trovato la parte finale del tracciato catalano, il terzo settore, paragonabile a una strada sterrata di campagna. Cordoli pieni di terra, asfalto sporchissimo e con lunghe strisce di terra. Cos'era accaduto? Nel weekend, si è svolto nella parte della pista circondata dalle tribune, una sorta di zona stadio sullo stile del Motodrom di Hockenheim, la prima prova del Mondiale Rallycross, il WRX, che vede impegnati costruttori come Peugeot e Volkswagen. Un grande evento che ha richiamato tantissimo pubblico il quale ha applaudito la vittoria di Johan Kristofferson.

Il problema è che tra salti e dossi appositamente creati e parti del tracciato permanente utilizzati, l'asfalto quasi non si vedeva più. Lo staff della pista catalana non sembra essersi preoccupato più di tanto dell fatto che martedì si sarebbero svolti gli importantissimi test finali della GP3, proprio sul circuito che ospiterà la prima prova di campionato. Programmi di lavoro ben precisi stilati dalle squadre, sono così stati stravolti dall'inadeguatezza del circuito che non ha provveduto a ripulire la pista.

Stamane, 1° turno, per un paio di ore si è rimasti a prendere il sole in corsia box dopo che i piloti avevano compiuto un paio di giri e definito impossibile proseguire oltre. Alle 10.30 è quindi arrivata la decisione di far girare le monoposto con le gomme da trasporto, scolpite, per cercare di far pulire il più possibile la traiettoria. Incredibile, ma vero, è toccato ai piloti fare da spazzini perdendo così una intera sessione di lavoro, perché in quelle condizioni è risultato completamente inutile pensare ad assetti e quant'altro.

Gli organizzatori hanno dovuto prendere atto di questo clamoroso comportamento dilettantesco dell'autodromo, fornendo appunto un treno di gomme a tutti i team per far da aspirapolvere e allungare la sessione pomeridiana di un'ora, dalle 14 alle 18.

Nella foto, un momento delle gare WRX che evidenzia quanto fosse sporca la pista...

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone