9 Giu [10:23]

Texas, qualifica: Penske 1-2-3

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Tripletta del team Penske in un finora controverso weekend della IndyCar Series al Texas Motor Speedway di Fort Worth, nella prima tappa su ovale della stagione 2018 dopo la Indy 500. Sul velocissimo tracciato texano, discordanti sono state le voci dei piloti sul pacchetto aerodinamico scelto, secondo alcuni con troppo poco carico aerodinamico. Dopo gli errori - anche da parte di alcuni veterani - alla 500 miglia, si sono visti piloti in difficoltà con una tipologia di vettura che genera molto del suo carico dal fondo.

Questo, in particolare nelle libere, ha portato a distacchi importanti in particolare nella parte bassa del gruppo. Solo Josef Newgarden, autore del miglior tempo, ha infranto insieme ai suoi compagni Simon Pagenaud (secondo) e Will Power (terzo) il muro delle 220 miglia orarie, centrando una pole importante considerando che ci si attende una relativa maggior difficoltà nel sorpasso. In seconda fila ci sarà però anche Robert Wickens, che continua a stupire per la facilità con cui riesce a gestire le varie situazioni di gara in particolare nel confronto con in compagno di squadra al team Schmidt James Hinchcliffe.

La terza fila sarà composta da due esperti protagonisti finiti nelle barriere a Indy, ovverosia Sebastien Bourdais e Tony Kanaan. Solo in quarta fila due contendenti per il titolo come Scott Dixon e Alexander Rossi. In particolare difficoltà invece Graham Rahal, solo ventesimo. Il pilota americano ha annunciato di aver raggiunto l'accordo col team paterno per le prossime 5 stagioni. Da segnalare che, nell'ultima sessione di libere, svolta ad un orario più vicino a quello della gara e con temperature più fresche, Rahal si è piazzato quinto, mentre a prevalere è stato Dixon

La griglia di partenza

1. fila
Josef Newgarden (Chevrolet) - Penske - 220.613 mph (355.042 kmh)
Simon Pagenaud (Chevrolet) - Penske - 220.311
2. fila
Will Power (Chevrolet) - Penske - 220.194
Robert Wickens (Honda) - SPM - 219.561
3. fila
Sebastien Bourdais (Honda) - Coyne - 219.302
Tony Kanaan (Chevrolet) - Foyt - 219.157
4. fila
Scott Dixon (Honda) - Ganassi - 219.112
Alexander Rossi (Honda) - Andretti - 218.894
5. fila
Takuma Sato (Honda) - Rahal - 218.578
Ryan Hunter-Reay (Honda) - Andretti - 218.553
6. fila
Marco Andretti (Honda) - Andretti - 218.43
Charlie Kimball (Chevrolet) - Carlin - 218.145
7. fila
Ed Jones (Honda) - Ganassi - 218.12
Ed Carpenter (Chevrolet) - ECR - 218.057
8. fila
James Hinchcliffe (Honda) - SPM - 217.59
Zach Veach (Honda) - Andretti - 217.473
9. fila
Gabby Chaves (Chevrolet) - Harding - 217.149
Spencer Pigot (Chevrolet) - ECR - 216.895
10. fila
Matheus Leist (Chevrolet) - Foyt - 216.607
Graham Rahal (Honda) - Rahal - 216.092
11. fila
Claman DeMelo (Honda) - Coyne - 215.813
Max Chilton (Chevrolet) - Carlin - 214.275

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone