12 Giu [23:28]

Nascar Euro Series
Ercoli trionfa a Brands Hatch

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Gianmarco Ercoli ha finalmente rotto il ghiaccio e nel Round 6 del NASCAR GP UK, disputato sul tracciato di Brands Hatch, ha conquistato la sua prima vittoria in ELITE 1 a bordo della Vexatec Ford Mustang schierata dal Racers Motorsport. Grazie a questo successo, il giovane talento romano è entrato di diritto negli annali della NASCAR Whelen Euro Series, diventando il primo Campione ELITE 2 a conquistare una vittoria nella divisione maggiore. Mai nessuno ci era riuscito prima d'ora.

Ottime notizie anche dagli altri piloti marchiati Racers: Dario Caso si è confermato uno dei migliori attori del Challenger Trophy in ELITE 1, grazie ad una vittoria ed un secondo posto, mentre Nicholas Risitano è salito nuovamente sul podio dei Rookie in ELITE 2.

Secondo in qualifica ad appena 5 millesimi di secondo dalla pole position, Ercoli si è rifatto della poca fortuna della prima gara - dove è stato costretto al ritiro dopo un contatto alla prima curva di cui è stato incolpevole protagonista - dominando come un veterano tutti i trenta giri del Round 6 della Divisione ELITE 1 e tenendo a bada gli attacchi decisi del campione in carica Alon Day e di un'icona del motorsport come Marc Goossens: "E’ stata una gara grandiosa. Sia Alon che Marc erano dannatamente veloci e ho dovuto difendere la mia posizione con i denti, in ogni curva e in ogni giro.” ha commentato Ercoli, vincitore di una gara tiratissima che ha visto i primi tre piloti racchiusi in appena 6 decimi sotto la bandiera a scacchi. "L’ultimo giro è stato il più difficile di tutti, sono arrivato un filo lungo e ho lasciato la porta aperta a Marc. L'ultima curva è stata praticamente una drag race fino al traguardo! Sono molto felice di aver conquistato la prima vittoria in ELITE 1. Vincere a Brands Hatch era uno dei miei sogni, grazie ai Racers è diventato realtà e l'abbiamo fatto nel migliore dei modi, scrivendo anche un piccola pagina di storia dell'EuroNASCAR: mai nessun campione della ELITE 2 era riuscito a vincere in ELITE 1!"

Grazie al successo di Brands Hatch, che è valso al giovane talento romano anche il successo nello Junior Trophy, Ercoli è balzato al settimo posto in campionato, risalendo la china fino alla terza piazza anche nel trofeo Junior ad appena 12 punti dalla vetta.

Dario Caso è stato invece il mattatore del Challenger Trophy in Divisione ELITE 1. Il pilota di Viterbo, con due gare caparbie e solide, ha conquistato la vittoria di classe nel difficile Round 5 del sabato e ha ribadito il suo ottimo stato di forma anche alla domenica, dove, davanti ai 50 mila appassionati accorsi a godersi lo spettacolo della sesta edizione dell'American SpeedFest, è salito nuovamente sul podio del trofeo Challenger, conquistando il secondo posto e consolidando così la sua leadership in campionato.

In Divisione ELITE 2 Nicholas Risitano si è confermato come uno dei talenti emergenti della NASCAR europea, riuscendo ad entrare in Superpole dopo una sessione di qualifica tiratissima che ha visto ben 19 piloti racchiusi in un solo secondo. In una pista che ha scoperto solo al venerdi, Risitano ha portato a casa il secondo posto tra i Rookie nel Round 5 del sabato, risultando anche ottavo assoluto. Una prestazione che aveva confermato anche alla domenica, ma una penalizzazione per un contatto arrivata nel dopo gara lo ha estromesso dalla Top10 conquistata sul campo. Dopo 6 gare, Risitano occupa il secondo posto tra i Rookie, a soli otto punti dalla prima posizione che vale un biglietto "racing" per gli Stati Uniti.

Simone Laureti ha portato ancora una volta in alto il nome di Telethon nella NASCAR Whelen Euro Series, con una solida gara che ha portato l'esperto gentleman driver romano ai piedi del podio del Legend Trophy nell'infuocato round del sabato, mentre non ha praticamente potuto prendere parte al Round 6 a causa di una violenta toccata allo start, che l'ha costretto ad un ritiro senza colpe ancora prima di riuscire a passare la linea di partenza.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone