14 Lug [17:38]

Sepang, gara 1-2
Hughes senza rivali

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Jake Hughes si è presentato così: due pole e due vittorie nelle prime due gare della F3 Asia, la prima ad avviare il nuovo percorso FIA della categoria cadetta. Sul circuito di Sepang, l'inglese che milita in GP3 con la ART (occupa l'ottava piazza in campionato) ed è stato chiamato dal team Hitech Dragon, ha fatto la differenza per la sua esperienza. In gara 1, Hughes ha vinto con 16"705 di vantaggio su Charles Leong e 18"912 su Raoul Hyman, suoi compagni di squadra. Il sudafricano Hyman, al via è stato impegnato da Akash Nandy, scattato benissimo. Ma Nandy è stato sfortunatissimo dovendosi ritirare nel finale per un problema tecnico e lasciando il quarto posto a Jaden Conwright di Absolute Racing, al traguardo in volata con Chase Owen. Notevole la rimonta di Jerome Wahome, in forza al team italiano SVC Asia. Il kenyota partiva dalla settima fila ed ha recuperato ben sei posizioni. Da segnalare un testacoda al 1° giro di Tomoki Takahashi, che poi ha continuato terminando bene sesto, e il bel duello tra Daniel Cao e Presley Martono.

Nella seconda corsa, con lo schieramento di partenza determinato dai giri più veloci di gara 1, Hughes è di nuovo partito a razzo dalla pole prendendo poi il largo. In seconda fila, è rimasto fermo Takahashi, per fortuna evitato dagli altri piloti mentre al contrario, Wahome è scattato benissimo passando da nono a sesto. La corsa è proseguita con Hughes davanti ai suoi compagni Leong ed Hyman, ma nel giro finale il sudafricano ha sorpreso il pilota di Macao soffiandogli la seconda posizione. Conwright ha ripetuto il quarto posto mentre Nandy ha chiuso quinto dopo il ritiro di gara 1. Wahome ha chiuso benissimo in sesta piazza facendo felice lo staff italiano di SVC Asia diretto da Giorgio Piccolo.

Sabato 14 luglio 2018, gara 1

1 - Jake Hughes - Hitech Dragon - 27'02"791
2 - Charles Leong - Hitech Dragon - 16"705
3 - Raoul Hyman - Hitech Dragon - 18"912
4 - Jaden Conwright - Absolute Racing - 28"054
5 - Chase Owen - Owen - 28"655
6 - Tomoki Takahashi - Super License - 32"143
7 - Louis Prette - Black Arts - 35"230
8 - Jeremy Wahome - SVC Asia - 42"514
9 - Daniel Cao - Pinnacle Motorsport - 48"510
10 - Presley Martono - Black Arts - 50"214
11 - Akash Gowda - M Sport Asia - 51"116
12 - Takashi Hata - Super License - 53"829
13 - James Yu - Owen - 54"058
14 - Yin Hao Tao - Zen - 55"429
15 - Ryuji Kumita - B Max - 1'11"800

Giro più veloce: Jake Hughes 2'03"809

Ritirati
Akash Nandy
Zheng Jianian

Sabato 14 luglio 2018, gara 2

1 - Jake Hughes - Hitech Dragon - 25'11"459
2 - Raoul Hyman - Hitech Dragon - 10"752
3 - Charles Leong - Hitech Dragon - 11"695
4 - Jaden Conwright - Absolute Racing - 16"784
5 - Akash Nandy - Absolute Racing - 20"075
6 - Jeremy Wahome - SVC Asia - 21"155
7 - Chase Owen - Owen - 23"484
8 - Daniel Cao - Pinnacle - 29"876
9 - Louis Prette - Black Arts - 31"665
10 - Presley Martono - Black Arts - 36"258
11 - Akash Gowda - M Sport Asia - 36"350
12 - James Yu - Owen - 37"347
13 - Takashi Hata - Super License - 43"064
14 - Yin Hao Tao - Zen - 44"536
15 - Zheng Jianian - Zen - 48"916
16 - Ryuji Kumita - B Max - 52"745

Giro più veloce: Jake Hughes 2'05"128

Ritirato
Tomoki Takahashi

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone