27 Lug [19:26]

Spa - Superopole
Vanthoor in pole con Audi

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Spa - Antonio Caruccio – Foto Speedy

Pole casalinga per Dries Vanthoor. Il minore dei fratelli da corsa belgi si è imposto nella Superpole con un giro incredibile segnando il primato in 2’18”578, andando a precedere di 605 millesimi la Aston Martin di Maxim Martin. L’Audi ha segnato una buona prestazione, come da pronostico dopo le qualifiche di ieri, confermata dal terzo posto di Nico Muller, che con la seconda R8 di casa WRT non è riuscito tuttavia ad avvicinarsi al compagno. Solo quarta la Ferrari di David Rigon, con il vicentino che era riuscito ad ottenere il secondo tempo, ma cancellatogli per track limits il primato, si è dovuto accontentare della seconda fila.

Quinto Kelvin Van der Linde, con la vettura di casa Land, a precedere una sorprendente McLaren. Come Ledogar ha infatti segnato, nell’ultimo giro a sua disposizione, un tempo al di sopra del limite della 650S. Solo ottavo Philipp Eng, ieri invece autore del miglior tempo, mentre si conferma decima l’unica Lamborghini in Top-20, con Mirko Bortolotti alla guida. In difficoltà Mercedes, 14° la prima con Maro Engel, mentre Edoardo Mortara non è andato oltre 17° posto. Fuori dai giochi Raffaele Marciello, che ha impattato contro le barriere nel warm-up e non ha preso parte alla sessione.

Venerdì 27 luglio 2018, Superpole

1 – D.Vanthoor/Riberas/Mies (Audi R8) – WRT – 2’18”578
2 - Baumann/Kirchhofer/Martin (Aston Martin V12) – R Motorsport – 2‘19“183
3 – Rast/Mueller/Frijns (Audi R8) – WRT – 2’19”366
4 - Rigon/Aleshin/Molina (Ferrari 488 GT3) – SMP Racing – 2’19”433
5 – K&S VanDerLinde/Schmidt (Audi R8) – Land – 2’19”493
6 - Barnicoat/Ledogar/Pla (McLaren 650S) – Garage 59 – 2’19''512
7 – Vervisch/Haase/Winkelhock (Audi R8) – Sainteloc – 2'19''515
8 – Blomqvist/Krognes/Eng (BMW M6) – Walkenhorst – 2’19”517
9 – Makowiecki/Dumas/Werner (Porsche 911) – Manthey – 2’19”649
10 - Caldarelli/Engelhart/Bortolotti (Lamborghini Huracan) – GRT - 2'19''697
11 – Abril/Soucek/Soulet (Bentley Continental) – Msport – 2’19”706
12 – Bamber/Bernhard/L.Vanthoor (Porsche 997) – Bernhard – 2’19”894
13 - Leonard/Serra/Fassler (Audi R8) – WRT – 2'20''097
14 - Buurman/Stolz/Engel (Mercedes AMG) – Black Falcon – 2’20”167
15 – Sims/Klingmann/Catsburg (BMW M6) – Rowe – 2’20”239
16 – P&S Schothorst/Green (Audi R8) – Attempto – 2’20”253
17 – VanDerZande/Mortara/Paffett (Mercedes AMG GT3) – HTP – 2’20”519
18 - Ineichen/Keen/Perera (Lamborghini Huracan) – GRT – 2’20”506
19 - Klien/Seefried/Costa (Lexus RCF) – Emil Frey – 2'20''607
20 – Juncadella/Vautier/Marciello (Merceds AMG GT3) – AKKA – s.t.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone