12 Set [13:43]

Al via le gare di durata
È sfida tra Van Gisbergen e McLaughlin

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Silvano Taormina

Mancano solo pochi giorni all'inizio della sesta edizione della Pirtek Enduro Cup, la mini serie di durata che vede gli abituali protagonisti del Supercars affiancati da guest-drivers arruolati per l'occasione. Tre appuntamenti che, come da tradizione, da un lato assegneranno punti validi per il campionato e dall'altro nel loro insieme andranno a definire l'equipaggio che si fregerà del titolo endurance. Si partirà con la Sandown 500, sul tracciato ricavato all'interno dell'omonimo ippodromo nella periferia sud di Melbourne, per poi proseguire con la prestigiosa Bathurst 1000, una gara che da sola vale un intera stagione. Il gran finale si terra sulle strade di Surfers Paradise per la Gold Coast 600. Difficile fare dei paragoni alla vigilia. I title-contender Van Gisbergen e McLaughlin proveranno a farsi valere anche sulla distanza mentre per molti outsider rapprenta un occasione per raddrizzare una stagione al di sotto delle aspettative.

Tickford separa i campioni in carica Mostert-Owen
A partire dai campioni in carica della Prodrive, ora ribatezzata Tickford Racing, la quale ha operato un corposo rimpasto. I campioni in carica Chaz Mostert e Steve Owen, infatti, sono stati separati in due equipaggi differenti. Mostert verrà affiancato da James Moffat, rimasto senza un sedile al termine della scorsa stagione, mentre l'esperto Owen andrà a dar manforte al neoacquisto Richie Stanaway. Le altre due Ford Falcon saranno affidate al vincitore di Sandown dello scorso anno Cameron Waters insieme a Drew Russell mentre Mark Winterbottom ritrova il fido Dean Canto.

Bamber debutta con Triple Eight
Diversamente i top-team DJR Penske e Triple Eight hanno deciso di puntare sull'usato garantito. La compagine diretta da il Capitano si affiderà ancora un volta ad Alex Premat e Tony D'Alberto per coadiuvare Scott McLaughlin e Fabian Coulthard. Triple Eight ritroverà Paul Dumbrell e Steven Richard, rispettivamente per il sesto e il quinto anno consecutivo, accanto ai senatori Jamie Whincup e Craig Lowndes che vantano un titolo endurance a testa proprio con gli attuali co-drivers. L'unica novità in squadra è rappresentata da Earl Bamber, campione in carica del FIA WEC e vincitore di due 24 Ore di Le Mans, chiamato al debutto nel Supercars al fianco del connazionale Shane Van Gisbergen sulla terza Commodore del team diretto da Richard Dutton.

Gli ousider da tenere d'occhio
Come al solito le gare endurance potrebbero riservare delle sorprese e pertanto bisogna tenere d'occhio diversi outsider. A partire dall'Erebus Motorsport che ha confermato Luke Youlden con David Reynolds dopo il successo all'ultima Bathurst 1000 mentre il rookie Anton De Pasquale, vecchia conoscenza dell'Eurocup Formula Renault 2.0, accoglie il giovanissimo Will Brown. Da non sottovalutare l'esperto Will Davison, il quale ritrova il fratello Alex tra le fila del debuttante 23Red Racing. Il Walkinshaw Andretti United eredità i co-driver impiegati prima della fusione di forze tra Ryan Walkinshaw, Michael Andretti e Zak Brown. Così con Scott Pye ci sarà nuovamente Warren Luff, campione 2013 e 2015, invece con James Courtney scenderà in pista Jack Perkins, figlio dell'ex-Formula 1 Larry.

Ultima campagna endurance per la Nissan
Così come negli ultimi cinque anni, Jonathon Webb svestirà i panni di team principal per reindossare quelli di pilota affianco al titolare Jack LeBrocq nel suo Tekno Autosport. Nissan Motorsport, alla sua ultima apparizione da compagine ufficiale, ancora una volta non potrà usufruire dei piloti provenienti dalla Nismo GT Academy a causa delle concomitante con il Super GT e la Blancpain Series. Così al fianco del team principal Rick Kelly ci sarà Garry Jacobson, con la De Silvestro il teenager Alex Rullo mentre Michael Caruso e Dean Fiore si ritrovano in un equipaggio dal sapore oriundo. Occhio anche a Percat-Jones e Slade-Walsh del Brad Jones Racing oltre alle accoppiate del Garry Rogers Motorsport formate da Tander-Pither e dai giovani Golding-Muscat.

Il calendario
16/9 - Sandown 500, Melbourne (Victoria)
7/10 - Bathurst 1000, Mount Panorama (New South Wales)
21/10 - Gold Coast 600, Surfers Paradise (Queensland)

L'entry-list
1 - Whincup/Dumbrell (Holden Commodore) - Triple Eight
2 - Pye/Luff (Holden Commodore) - WAU
5 - Winterbottom/Canto (Ford Falcon) - Tickford
6 - Waters/D. Russell (Ford Falcon) - Tickford
7 - Heimgartner/A. Russell (Nissan Altima) - Kelly
8 - Percat/Jones (Holden Commodore) - BJR
9 - Reynolds/Youlden (Holden Commodore) - Erebus
12 - Coulthard/D'Alberto (Ford Falcon) - DJR Penske
14 - Slade/Walsh (Holden Commodore) - BJR
15 - Kelly/Jacobson (Nissan Altima) - Kelly
17 - McLaughlin/Premat (Ford Falcon) - DJR Penske
18 - Holdsworth/Bright (Holden Commodore) - Schwerkolt
19 - Le Brocq/Webb (Holden Commodore) - Tekno
21 - Blanchard/Wood (Holden Commodore) - BJR
23 - Caruso/Fiore (Nissan Altima) - Kelly
25 - Courtney/Perkins (Holden Commodore) - WAU
33 - Tander/Pither (Holden Commodore) - GRM
34 - Golding/Muscat (Holden Commodore) - GRM
35 - Todd Hazelwood (Ford Falcon) - Stone
55 - Mostert/Moffat (Ford Falcon) - Tickford
56 - Stanaway/Owen (Ford Falcon) - Tickford
78 - De Silvestro/Rullo (Nissan Altima) - Kelly
97 - Van Gisbergen/Bamber (Holden Commodore) - Triple Eight
99 - De Pasquale/Brown (Holden Commodore) - Erebus
230 - W. Davison/A. Davison (Ford Falcon) - 23Red
888 - Lowndes/Richards (Holden Commodore) - Triple Eight

L'albo d'oro
2013 - Lowndes/Luff (Holden Commodore) - Triple Eight
2014 - Whincup/Dumbrell (Holden Commodore) - Triple Eight
2015 - Tander/Luff (Holden Commodore) - HRT
2016 - Van Gisbergen/Premat (Holden Commodore) - Triple Eight
2017 - Mostert/Owen (Ford Falcon) - Prodrive

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone