13 Set [10:25]

Nissan sempre più coinvolta,
acquista una quota del team e.dams

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

A tre mesi dalla prima gara di campionato, Nissan ha già rafforzato il suo coinvolgimento in Formula E: la casa giapponese ha rilevato infatti una quota (non specificata) nella proprietà del team e.dams, nel quale ha preso il testimone dalla consociata Renault.

Ad oggi e.dams è la compagine la più blasonata della categoria, con tre titoli e il maggior numero di vittorie e pole-position: l'ingresso in Formula E nel 2014-2015 è avvenuto attraverso una collaborazione fra lo storico patron Jean-Paul Driot e Alain Prost, ma ad aprile il quattro volte iridato ha lasciato l'incarico per concentrarsi sull'impegno in Formula 1 con la stessa Renault. Driot aveva quindi ripreso il controllo dell'intera squadra, fino appunto all'accordo annunciato con Nissan.

"Per la prima esperienza Nissan in Formula E, è stato utile allearsi con la e.dams e poterne sfruttare l'esperienza vincente. Il livello del campionato sarà ancora più alto per la quinta stagione, con la nuova vettura e i nuovi motori. Come segno del nostro coinvolgimento, Nissan ha acquisito ora una quota della scuderia", ha spiegato Roel de Vries, vice presidente del costruttore nipponico e a capo del settore marketing.

Per Nissan la Formula E sarà il principale programma agonistico, che si sposa pienamente con i grandi sforzi profusi nell'ambito della mobilità elettrica. Resta invece da scoprire quella che sarà la coppia di piloti scelta: il campione 2015-2016 Sebastien Buemi potrebbe essere in forse, mentre la casa madre potrebbe spingere per l'inserimento di un proprio alfiere. Magari nipponico.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone