13 Set [15:41]

ESCLUSIVO - WSK e ACI Sport
organizzeranno il F3 Regional europeo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Italiaracing è in grado di anticipare che WSK Promotion e ACI Sport, in attesa di ricevere il nulla osta FIA la settimana prossima, organizzeranno il primo campionato F3 Regional in Europa. La comunicazione alla società di Luca De Donno, da anni impegnata con successo nel mondo del karting e dal 2014 promotore della F4 Italia, è arrivata sul finire della scorsa settimana da ACI Sport. La serie denominata Regional (ma in realtà avrà un altro nome) andrà a riempire un vuoto che si era creato nel percorso FIA, quello tra F4 e FIA F3, quest'ultimo campionato prossimo a sostituire la GP3 nel contesto F1-F2.

Dunque, la WSK e l'ACI Sport (non vi è l'ADAC come pareva in un primo momento) potrebbero aver battuto sul tempo Renault e l'organizzazione di Jonathan Palmer, ma non è escluso, come abbiamo riportato nell'articolo dell'addio alla Eurocup F.Renault, che la FIA decida di istituire una seconda F3 Regional in Europa. Sarebbe certamente un controsenso in quanto andrebbe a spezzettare un parco partenti sicuramente importante creando una inutile competizione.

WSK Promotion e ACI Sport presenteranno la nuova serie domani, venerdì 14 settembre, a Vallelunga in occasione della penultima prova del campionato italiano F4. Le monoposto che daranno vita alla F3 Regional europea saranno le Tatuus-Alfa Romeo, con motore preparato dalla Autotecnica, binomio già presente nella F3 FIA Asian che, anticipando tutti, è partita due mesi fa. Binomio che con successo è l'anima dei campionati F4 italiano, tedesco, spagnolo e NEZ.

A Vallelunga saranno resi noti tutti i dettagli dell'operazione, per il momento possiamo anticipare che gli appuntamenti saranno otto con tripla gara. Quattro si svolgeranno in Italia (assieme alla F4), due in Germania, uno in Francia e uno in Spagna.

Con la scomparsa a fine anno della Eurocup Renault, la F3 Regional diverrà un bacino di sicuro successo per accogliere tutti i piloti in uscita dai campionati di F4. Sono almeno una settantina i ragazzi che quest'anno gareggiano nella prima serie per monoposto attiva in Italia, Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna e Russia/Finlandia. Molti di loro nel 2019 lasceranno la F4 e se alcuni avranno le qualità per salire direttamente nella F3 europea (ex GP3), dove i km sono però limitati, molti altri preferiranno costruirsi ulteriore esperienza nella F3 Regional dove vi è una gara in più nel corso dei weekend agonistici e sicuramente una seconda sessione libera.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone