20 Set [7:21]

Harding junior team Andretti
Con Herta, O’Ward e Steinbrenner

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Niente Alonso al team Harding, almeno per ora. La squadra di Mike Harding, che ha debuttato quest’anno ma si è subito trovata in difficoltà, ha annunciato una partnership con il team Andretti e George M. Steinbrenner IV per la creazione di uno Junior Team dell’Andretti Autosport. La news era stata anticipata a Sonoma, con la partecipazione di Colton Herta e Pato O’Ward all’ultimo appuntamento dell’IndyCar. L’ha annunciato il Presidente della scuderia Brian Barnhardt, ex dirigente IndyCar. E’ stato così superato l’ostacolo rappresentato dai motori Chevrolet (Andretti usa gli Honda), e forse la mossa anticipa il passaggio in toto al cravattino al termine del contratto coi giapponesi.

Protagonista, come detto, lo stesso Steinbrenner, rampollo di una famiglia potentissima di imprenditori che detiene anche la squadra dei New York Yankees di baseball, forse la più famosa al mondo. Andretti con questa mossa riesce a completare la filiera dall’Indy Lights, per creare nuovi talenti da affiancare in prospettiva a Rossi. Già a Sonoma, O’Ward aveva impressionato piazzando il quinto tempo in qualifica, e dimostrando come, l’aiuto ingegneristico di un top-team possa portare grandi risultati. Herta, vicecampione Indy Lights e pupillo di Steinbrenner, ha comunque ben figurato anche nella categoria cadetta, perdendo il titolo anche a causa di un infortunio alla mano nel finale di stagione.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone