22 Set [16:29]

Spa, qualifica
Vergne e G-Drive in pole

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Alessandro Bucci

Penultimo appuntamento dell'ELMS 2018, il circuito di Spa-Francorchamps ha offerto una sessione di qualifica piuttosto interessante, con il neo campione FE Jean-Eric Vergne del team G-Drive bravissimo a mantenere la prima posizione (ottenuta con il tempo di 2'00''735) sull'arrembante Filipe Albuquerque della scuderia United Autosports, con la Ligier apparsa particolarmente a proprio agio 'calzando' le gomme Michelin. Seconda fila per Nelson Panciatici (Duqueine Engineering) e per Paul-Loup Chatin (IDEC sport), entrambi non in grado di scendere sotto il muro dei 2'01''. Sessione un po' deludente per Norman Nato della Racing Engineering (sesto in griglia) con il team che, ricordiamo, insegue a 35 punti di distacco i russi della G-Drive. Decima piazza per la scuderia Cetilar Villorba Corse con l'ex pilota Sauber-Ferrari Felipe Nasr.

Brutte notizie invece per la scuderia Graff, impossibilitata a disputare la sessione di qualifica a causa di un brutto incidente rimediato nelle prove libere. Nel finale di qualifica della LMP2 si è invece registrato un momento di alto pericolo quando, sulla fine del Raidillon, la Ligier dell’Algarve Pro Racing pilotata da Matthew McMurry ha letteralmente perso il cofano della vettura, involatosi in verticale per diversi metri sino a ricadere pericolosamente sul tracciato. Fortunatamente non si sono registrati ulteriori incidenti o problemi sino al calar della bandiera a scacchi causati dal grosso detrito.

Per quanto concerne l'LMP3, terza pole stagionale per Mathieu Lahaye del team Ultimate, siglando il crono di 2'13''634, precedendo di 65 millesimi Mattia Drudi dell’Eurointernational. Job van Uitert della scuderia RLR Motorsport, attualmente in testa alla classifica della categoria, si è dovuto accontentare della quinta posizione 'litigando' con la direzione gara, rea di avergli cancellato due giri per tagli operati in curva. Buonissima prestazione invece per la Porsche e per Matteo Cairoli, primo nella categoria LMGTE con il tempo di 2'15''654 precedendo di sette decimi il compagno di squadra Dennis Olsen. Miguel Molina, reduce dall'ottimo risultato incamerato a Silverstone, è risultato nuovamente il migliore ferrarista in pista, sebbene lamenti un distacco siginificativo dal leader.

La griglia di partenza

1. fila
Rusinov/Pizzitola/Vergne (Oreca 07-Gibson) - G-Drive - 2'00"735
Hanson/Albuquerque (Ligier JSP217-Gibson)-United Autosports- 2'00''912
2. fila
Ragues/Jamin/Panciatici (Oreca 07-Gibson) - Duqueine - 2'01"251
Aubry/Chatin/Rojas (Oreca 07-Gibson) - Idec - 2'01''512
3. fila
Cullen/Newey/Menezes (Oreca 07-Gibson) - APR - 2'01''665
Nato/Plat/Petit (Oreca 07-Gibson) - Racing Engineering- 2'01''761
4. fila
Hedman/Hanley/Lapierre (Oreca 07-Gibson) - DragonSpeed - 2'02''121
Tereschenko/Chaves (Dallara P217-Gibson) - AVF - 2'02"172
5. fila
Owen/De Sadeleer/Boyd(Ligier JSP217-Gibson)-United Autosports-2'02"241
Buret/Canal/Stevens (Ligier JSP217-Gibson) - Panis Barthez - 2'02"404
6. fila
Lacorte/Sernagiotto/Nasr (Dallara P217-Gibson) - Villorba - 2'02"405
Andersen/Fjordbach (Dallara P217-Gibson) - High Class - 2'02"788
7. fila
Allen/Falchero/Enqvist (Oreca 07 Gibson) - G-Drive Racing - 2'03''248
Minassian/Maris/Panis (Ligier JSP217 - Gibson) - Idec - 2'03''585
8. fila
Patterson/McMurry/Kim (Ligier JSP217 - Gibson) - Algarve - 2'05''614
Lahaye/Lahaye/Heriau (Norma M 30-Nissan) - Ultimate - 2'13''634
9. fila
Drudi/Berlo/Mondini (Ligier JS P3-Nissan) -EuroInternational-2'13"699
Woodward/Kaiser(Ligier JS P3-Nissan) - 360 Racing - 2'13''874
10. fila
Noble/Kapadia/Olsen (Ligier JS P3-Nissan)-Ecurie Ecosse/Nielsen 2'13"983
Farano/Van Uitert/Garofall (Ligier JS P3-Nissan) - RLR MSport - 2'14"062
11. fila
Vaglio/Klein (Norma N30 Nissan) - DKR Engineering - 2'14''248
Droux/Légeret/Ricci (Norma N30 Nissan) - MRacing YMR - 2'14''279
12. fila
Falb/Andrews (Ligier JS P3 Nissan) - United Autosports - 2'14''367
Talkanitsa/Talka Jr/Clairay (Ligier JS P3 Nissan)-AT Racing- 2'14''418
13. fila
Wells/Grist/Bell United (Ligier JS P3 Nissan) Autosports - 2'14''539
Coigny/Borga (Ligier JS P3-Nissan) - Cool - 2'14''658
14. fila
Smiechowski/Hippe (Ligier JS P3-Nissan) - Inter Europol - 2'14''832
Boguslavskiy/Chuklin/Pronenko (Ligier JS P3-Nissan) - Speed Factory - 2'15"022
15. fila
Mateu/Mendez/Ponzio (Norma M 30-Nissan) - Oregon - 2'15"323
Roda/Roda Jr/Cairoli (Porsche Porsche 911 RSR) - Proton - 2'15''664
16. fila
Scheuschner/DeMarchi/Muller-Crepon (Ligier JS P3-Nissan)-Inter Europol - 2'15''800
Ried/Dienst/Olsen (Porsche Porsche 911 RSR) - Proton Competition - 2'16''354
17. fila
Dracone/Baratto (Ligier JS P3-Nissan) - BHK - 2'17''173
Babini/Pera/Curtis (Porsche Porsche 911 RSR) - Ebimotors - 2'17''183
18. fila
Millara/Bihel (Ligier JS P3-Nissan) - MRacing YMR - 2'17''617
Griffin/Macdowall/Molina (Ferrari F488 GTE) - JMW - 2'17''810
19. fila
Cameron/Griffin/Scott (Ferrari F488 GTE) - Spirit of Race - 2'17''977
Krohn/Jönsson/Bertolini (Ferrari F488 GTE) - Krohn - 2'23''542
20. fila
Dromedari/Dayson (Ligier JS P3-Nissan) - EuroInternational - 2'24''588
Cougnaud/Hirschi/Gommendy (Oreca 07-Gibson) - Graff - no time


Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone