25 Set [15:24]

F4 NEZ ad Alastaro
Lappalainen allunga su Belov

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Il piccolo circuito di Alastaro ha ospitato la sesta tappa 2018 della F4 NEZ, favorevole soprattutto al pilota di casa Konsta Lappalainen: il finlandese ha aumentato il vantaggio in classifica generale a +44 sul rivale Michael Belov. E sono stati proprio loro i principali protagonisti del weekend, dividendosi (2 a 1) i successi in palio.

In gara 1, Lappalainen è andato a vincere in condizioni non semplici, con l'arrivo della pioggia, precedendo di pochissimo proprio Belov. Terzo Ivan Berets, seguito da Ivan Shvetsov e da Pavel Bulantsev, che non è riuscito a capitalizzare la pole-position messa a segno in Q1.

Belov ha risposto sabato pomeriggio con il successo di gara 2, rifilando addirittura 7"5 di distacco a Lappalainen. Sul gradino più basso del podio è salito questa volta Isac Blomqvist, ma lo svedese è ormai fuori dai gochi per il titolo dopo aver perso la vetta della classifica generale nella tappa di agosto all'ADM Raceway, non lontano da Mosca.

Domenica, per fortuna con il sole e pista completamente asciutta, Lappalainen ha centrato il settimo sigillo dell'anno: merito di una partenza a razzo dalla terza casella, con cui ha bruciato Belov (poleman al mattino) e l'altro russo Ivan Berets. Il finnico ha poi gestito la pressione del suo antagonista fino al traguardo, aiutato da un tracciato molto ostico per i sorpassi. Blomqvist e Bulantsev, venuti al contatto, sono stati gli unici ritirati.

L'ultimo round della stagione è in programma in terra olandese il 20 e 21 ottobre, ad Assen. E come detto, Lappalainen è decisamente il favorito per la conquista del campionato visto che rimane un massimo di 60 lunghezze disponibili.

Sabato 22 settembre 2018, gara 1

1 - Konsta Lappalainen - 22 giri 26'26"118
2 - Michael Belov - 0"395
3 - Ivan Berets - 11"428
4 - Ivan Shvetsov - 13"301
5 - Pavel Bulantsev - 13"785
6 - Jesse Salmenautio - 15"037
7 - Isac Blomqvist - 15"278
8 - Markus Laitala - 24"846
9 - Artem Lobanenko - 34"312
10 - Mi Maijala - 54"105
11 - Jimi Hannus - 54"534
12 - Aleksander Vilaev - 58"171
13 - Nikita Aleksandrov - 1'03"948

Giro più veloce: Michael Belov 1'09"567

Sabato 22 settembre 2018, gara 2

1 - Michael Belov - 15 giri 19'35"247
2 - Konsta Lappalainen - 7"592
3 - Isac Blomqvist - 10"632
4 - Jesse Salmenautio - 13"439
5 - Ivan Shvetsov - 21"599
6 - Ivan Berets - 22"885
7 - Markus Laitala - 30"377
8 - Aleksander Vilaev - 44"503
9 - Jimi Hannus - 46"250
10 - Artem Lobanenko - 50"951
11 - Nikita Aleksandrov - 53"328
12 - Mi Maijala - 1'01"209

Giro più veloce: Ivan Berets 1'16"496

Ritirati
4° giro - Pavel Bulantsev

Domenica 23 settembre 2018, gara 3

1 - Konsta Lappalainen - 23 giri 27'08"423
2 - Michael Belov - 0"272
3 - Ivan Berets - 3"649
4 - Jesse Salmenautio - 4"075
5 - Ivan Shvetsov - 9"986
6 - Artem Lobanenko - 22"950
7 - Markus Laitala - 24"894
8 - Aleksander Vilaev - 27"974
9 - Nikita Aleksandrov - 39"001
10 - Mi Maijala - 41"305
11 - Jimi Hannus - 42"493

Giro più veloce: Michael Belov 1'10"178

Ritirati
18° giro - Pavel Bulantsev
18° giro - Isac Blomqvist

Il campionato
1.Lappalainen 286 punti; 2.Belov 242; 3.Blomqvist 176; 4.Salmenautio 168; 5.Berets 154; 6.Shvetsov 115; 7.Bulantsev 112; 8.Happalainen 74; 9.Cordeel 59; 10.Schothorst 36

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone