5 Ott [16:16]

Dopo l'anno sabbatico,
Carlin tornerà in British F4

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Il team Carlin ha mantenuto la parola: dopo una stagione di pausa, nel 2019 sarà di nuovo al via della British F4. Tra il ritorno in Formula 2 e il debutto in IndyCar, la squadra aveva deciso di sacrificare l'impegno nella serie nazionale in cui aveva dominato le prime tre edizioni, conquistanto i titoli insieme a Lando Norris, Max Fewtrell e Jamie Caroline, e centrando un totale di 37 vittorie con otto alfieri diversi.

Questo disimpegno temporanea non ha visto Carlin cedere le proprie monoposto Mygale-Ford, pronte così a tornare in pista l'anno prossimo: è però ancora da definire la rosa dei piloti. "Speriamo di annunciarli presto", ha confermato il patron Trevor Carlin.

"Siamo contenti di tornare, il campionato ci offre tanti ricordi felici. Abbiamo vinto l'edizione inaugurale con Lando Norris che tre anni dopo è diretto verso la F1, si tratta la piattaforma perfetta per lanciare la carriera dei giovani", ha aggiunto Carlin.

In questo 2018, solo cinque scuderie sono state presenti in tutte le tappe: la Double R trionfatrice con Kiern Jewiss, oltre Fortec, Arden, JHR e Sharp Motorsport che ha portato una sola macchina per il rampollo di famiglia Jamie. All'elenco si è aggiunta, solo a Silverstone, la Rosso/Verde Scorpio proveniente dalle competizioni GT. 15 nel complesso i corridori in azione quest'anno, per una British F4 che resta sotto ai numeri di Italia e Germania dove si utilizzano le Tatuus motorizzate Abarth.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone