6 Ott [18:54]

Jerez, gara 1
Drugovich incontenibile per tutti

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Il titolo se lo è già assicurato a Monza, ma Felipe Drugovich ha ancora fame: lo ha ribadito in gara 1 a Jerez, centrando in maniera a dir poco perentoria l'undicesimo successo stagionale in Euroformula Open. Partito dalla pole, ereditata per la penalità di tre caselle che ha dovuto pagare Marcos Siebert, il brasiliano della RP Motorsport ha letteralmente fatto il vuoto alle proprie spalle.

A suon di decimi guadagnati ad ogni giro, Drugovich ha tagliato il traguardo con oltre 15" di vantaggio su Bent Viscaal, divenuto matematicamente campione fra i rookies. Oggi l'olandese ha comunque potuto far ben poco per arginare la fuga del rivale, come testimonia ad esempio il confronto tra i rispettivi best lap: 1'38"066 contro 1'38"738.

Anzi, Viscaal ha dovuto riprendersi la seconda piazza che allo start gli aveva strappato Matheus Iorio, poi rimasto terzo per ritrovare quel podio che gli mancava dalla tappa di Spa a giugno. L'alfiere Carlin ha preceduto l'argentino Siebert e Lukas Dunner, i quali hanno mantenuto così le posizioni occupate al via. In lotta con loro c'era anche l'esordiente Javier Gonzalez, sfortunato però nel doversi ritirare a causa di un problema elettrico.

A chiudere sesto è stato così Cameron Das, davanti a Guilherme Samaia, al rientrante Petru Florescu e a Christian Hahn, impegnato nel suo primo weekend sotto le insegne RP. Un punticino anche per l'italiano Aldo Festante, riuscito a entrare in top 10 mettendo dietro Dev Gore e l'altro debuttante David Schumacher.

Sabato 6 ottobre 2018, gara 1

1 - Felipe Drugovich - RP Motorsport - 18 giri 29'34"394
2 - Bent Viscaal - Teo Martin - 15"540
3 - Matheus Iorio - Carlin - 23"639
4 - Marcos Siebert - Campos - 25"583
5 - Lukas Dunner - Drivex - 26"221
6 - Cameron Das - Carlin - 26"727
7 - Guilherme Samaia - RP Motorsport - 29"029
8 - Petru Florescu - Campos - 30"582
9 - Christian Hahn - RP Motorsport - 31"740
10 - Aldo Festante - Teo Martin - 40"625
11 - Dev Gore - Carlin - 41"224
12 - David Schumacher - RP Motorsport - 41"843

Giro più veloce: Felipe Drugovich 1'38"066

Ritirati
14° giro - Javier Gonzalez

Il campionato
1.Drugovich 327 punti; 2.Viscaal 193; 3.Iorio 156; 4.Siebert 146; 5.Das 125; 6.Dunner 77; 7.Samaia 68; 8.Karkosik 66; 9.Hahn 27; 10.Williams 25

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone