9 Ott [15:56]

Santiago resta in calendario,
ma con un nuovo percorso

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Mancava un tassello nel calendario 2018-2019 della Formula E, quello della tappa fissata il 26 gennaio: a riempirlo è Santiago del Cile, che ospiterà di nuovo la serie elettrica dopo l'edizione inaugurale dello scorso febbraio.

Cambierà però la sede del circuito, che si sposterà di circa sei chilometri per avere come baricentro il Parque O'Higgins e la Movistar Arena: aveva creato molte proteste degli abitanti il percorso allestito quest'anno, che toccava la celebre Plaza Baquedano ma soprattutto transitava all'interno del Parco Forestale.

Trovata l'alternativa, la Formula E potrà tornare quindi a Santiago: "Abbiamo ascoltato la popolazione, stiamo parlando con loro per ridurre i problemi che porta organizzare l'evento all'interno del Parque O'Higgins. I lavori saranno effettuati di giorno e l'accesso alle aree pubbliche è ancora possibile", ha confermato il sindaco Felipe Alessandri. "Reinvestiremo i guadagni in progetti che miglioreranno la qualità di vità dei residenti, come l'installazione di nuova illuminazione, il restauro delle facciate dei palazzi, parchi giochi e zone per gli animali e l'esercizio fisico".

Ad aggiudicarsi il primo ePrix cileno è stato Jean-Eric Vergne, che ha iniziato così la sua cavalcata verso il titolo insieme al team Techeetah. Con lui sul podio il compagno di squadra André Lotterer e Sebastien Buemi.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone