15 Ott [16:42]

F4 francese a Le Castellet
De Wilde si consacra vicecampione

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

A Le Castellet si è conclusa l'edizione 2018 della F4 francese, la prima disputata con omologazione FIA e i telai Mygale motorizzati Renault: Caio Collet si era già laureato campione nel precedente weekend a Jerez, e l'attenzione si è quindi diretta sulla sfida per la medaglia d'argento. Gli onori sono andati a Ugo De Wilde, mentre un Arthur Leclerc poco brillante si è ritrovato da terzo a quinto in classifica generale.

Poleman in qualifica, De Wilde ha ottenuto il successo nella prima corsa restando sempre al comando, pur braccato da Theo Pourchaire (vincitore del titolo fra i rookies) e Adam Eteki: la loro lotta nel finale ha permesso al belga di guadagnare terreno prezioso e di imporsi con oltre 3" di vantaggio. Settimo in griglia, dopo prove ufficiali al di sotto dei suoi standard, Collet ha recuperato in extremis fino al quarto posto superando Alessandro Ghiretti e Ulysse De Pauw. Da quinto al traguardo, Ghiretti è scivolato però fuori dalla zona punti dopo la penalità di 10" ricevuta dai commissari.

In gara 2 ha festeggiato Pierre-Louis Chovet, diventato il nono vincitore diverso dell'anno: provvidenziale proprio la sanzione inflitta a Ghiretti, che gli ha permesso di ereditare la pole grazie alla griglia invertita. Seconda posizione per Theo Nouet, che non ha mai mollato la presa sul leader, terza in rimonta per Eteki che insieme a Collet (ancora quarto) ha piegato la resistenza di Reshad De Gerus. Poi ha avuto la meglio sul brasiliano con un grande sorpasso all'esterno della curva Signes. Ha chiuso sesto De Wilde, dopo aver fatto centro in gara 1, undicesimo invece Leclerc che era scattato dall'ultima fila.

Nella corsa conclusiva della stagione De WIlde ha ripetuto il copione di gara 1, sfruttando la pole-position per viaggiare solitario in testa al gruppo. Eteki e Pourchaire hanno fatto di nuovo divertire con l'intensa battaglia per il secondo posto, questa volta con esito invertito, mentre Nouet ha prevalso su De Pauw e Collet, forse più "rilassato" in questa tappa vissuta senza pressioni.

Domenica 14 ottobre 2018, gara 1

1 - Ugo De Wilde - 10 giri 22'40"699
2 - Theo Pourchaire - 3"295
3 - Adam Eteki - 3"586
4 - Caio Collet - 5"630
5 - Ulysse De Pauw - 6"925
6 - Esteban Muth - 8"014
7 - Reshad De Gerus - 8"763
8 - Mateo Herrero - 9"375
9 - Theo Nouet - 9"595
10 - Pierre-Louis Chovet - 10"510
11 - Henrion Gillian - 10"900
12 - Baptiste Moulin - 15"411
13 - Alessandro Ghiretti - 16"442 *
14 - Romain Boeckler - 23"076
15 - Baptiste Berthelot - 23"888
16 - Shihab Al Habsi - 36"435
17 - Evan Spenle - 44"232
18 - Arthur Leclerc - 1'07"202

* 20 secondi di penalità

Giro più veloce: Adam Eteki 2'14"784

Ritirati
5° giro - Sacha Lehmann

Domenica 14 ottobre 2018, gara 2

1 - Pierre-Louis Chovet - 10 giri 22'45"721
2 - Theo Nouet - 0"796
3 - Adam Eteki - 1"057
4 - Caio Collet - 1"934
5 - Reshad De Gerus - 2"350
6 - Ugo De Wilde - 2"848
7 - Ulysse De Pauw - 6"038
8 - Esteban Muth - 11"389
9 - Alessandro Ghiretti - 13"035
10 - Theo Pourchaire - 17"462
11 - Arthur Leclerc - 18"933
12 - Henrion Gillian - 19"032
13 - Evan Spenle - 26"014
14 - Sacha Lehmann - 26"915
15 - Baptiste Moulin - 35"096
16 - Romain Boeckler - 39"532
17 - Mateo Herrero - 39"700
18 - Shihab Al Habsi - 40"915
19 - Baptiste Berthelot - 51"963

Giro più veloce: Adam Eteki 2'15"208

Domenica 14 ottobre 2018, gara 3

1 - Ugo De Wilde - 10 giri 22'47"964
2 - Adam Eteki - 3"201
3 - Theo Pourchaire - 3"315
4 - Theo Nouet - 4"880
5 - Ulysse De Pauw - 5"605
6 - Caio Collet - 5"911
7 - Reshad De Gerus - 6"723
8 - Pierre-Louis Chovet - 10"029
9 - Henrion Gillian - 10"816
10 - Esteban Muth - 13"251
11 - Romain Boeckler - 17"507
12 - Arthur Leclerc - 17"988
13 - Baptiste Moulin - 18"114
14 - Shihab Al Habsi - 19"841
15 - Evan Spenle - 22"517
16 - Alessandro Ghiretti - 30"037
17 - Baptiste Berthelot - 31"181
18 - Sacha Lehmann - 31"971

Giro più veloce: Pierre-Louis Chovet 2'15"637

Ritirati
1° giro - Mateo Herrero

Il campionato
1.Collet 303,5 punti; 2.De Wilde 237; 3.De Pauw 224; 4.Eteki 213; 5.Leclerc 199; 6.Chovet 162; 7.Muth E. 145,5; 8.Nouet 101; 9.White 80; 10.Herrero 51

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone