21 Ott [1:23]

La McLaren non entra in Indycar
Alonso tenterà di correre la 500 Miglia?

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Ad Austin, dove va in scena il Gran Premio degli USA, Zak Brown ha dichiarato che la McLaren ha abbandonato l'idea di entrare nella Indycar con una monoposto per Fernando Alonso nel 2019. Il piano è crollato davanti all'impossibilità di disporre dei motori Honda, in uso al team Andretti che era il più indicato per fornire l'assistenza tecnica. Il motivo, come già riportato da Italiaracing, risiede nella mancanza di volontà del costruttore giapponese di lavorare nuovamente con un pilota che per tre anni ha pesantemente criticato l'impegno Honda in F1.

Non si è poi trovata un'altra soluzione con squadre spinte dai propulsori Chevrolet e così Brown ha deciso che è meglio concentrarsi nel risollevare il team di F1 piuttosto che avviare parallelamente il progetto Indycar, di sicuro non ben visto dagli uomini di Woking. Crolla così l'idea di vedere Alonso impegnato a tempo pieno nel campionato Indycar, ma lo spagnolo potrebbe sempre trovare un sedile per la 500 Miglia di Indianapolis che ha disputato nel 2017, ottenendo grandi prestazioni prima del ritiro a pochi giri dal traguardo quando era quinto. Cosa farà Alonso il prossimo anno? Intanto proseguirà nel WEC con la Toyota mentre come riportato da Italiaracing nei giorni scorsi, la Nissan si è fatta avanti per valutare la possibilità di schierarlo in Formula E.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone