22 Ott [8:13]

F4 NEZ ad Assen
Lappalainen campione fra i guai

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Konsta Lappalainen ha centrato l'obiettivo, è suo il campionato 2018 della F4 NEZ. La quarta edizione della serie organizzata da Koiranen Motorsport si è conclusa sul circuito olandese di Assen, terreno "neutro" nella sfida tra finnici e russi. Arrivato qui da capoclassifica con 44 lunghezze di vantaggio su Michael Belov, su un massimo di 60 disponibili, Lappalainen ha mantenuto i nervi saldi persino dopo il clamoroso ritiro di gara 1 per noie tecniche. Ma l'elemento affidabilità si è poi totalmente ribaltato in suo favore.

Nella prima corsa a imporsi è stato proprio il diretto rivale Belov, complice l'abbandono del poleman Ivan Berets causato a sua volta da problemi di affidabilità. A completare il podio, ben staccati, Amaury Cordeel e Isac Blomqvist, che era stato leader in graduatoria fino alla tappa estiva all'ADM Raceway. Quarta posizione per Jesse Salmenautio, quinta per il danese (figlio d'arte) Noah Watt, uno dei volti nuovi del weekend.

In gara 2 la vittoria è andata a Cordeel, con Lappalainen che terminando secondo ha potuto rispondere a Belov, ma il russo della filiera SMP Racing, alla fine quarto e superato pure dal connazionale Berets, era in vetta quando è stato rallentato da un inconveniente sulla sua macchina.

La sfortuna non gli ha dato tregua nemmeno domenica, anzi: costretto a restare fermo in Q2, Belov in gara 3 è risalito di forza dal fondo della griglia, ma si è ritrovato ko per un incidente con lo stesso Berets, andato a vincere. Per lui è stato il secondo trionfo dell'anno, dopo quello ottenuto nel round di apertura allo Smolensk Ring. Lappalainen, ancora in piazza d'onore sotto la bandiera a scacchi, si è invece goduto la passerella verso il titolo tenendo dietro il belga Cordeel. Buona P4 per Pavel Bulantsev davanti a Blomqvist.

Nella foto, la premiazione dei primi tre in campionato

Sabato 20 ottobre 2018, gara 1

1 - Michael Belov - 17 giri 28'10"587
2 - Amaury Cordeel - 11"493
3 - Isac Blomqvist - 12"548
4 - Jesse Salmenautio - 13"257
5 - Noah Watt - 24"582
6 - Ivan Shvetsov - 24"964
7 - Ivan Berets - 32"461
8 - Pavel Bulantsev - 34"068
9 - Artem Lobanenko - 43"458
10 - Aleksander Vilaev - 1'13"555
11 - Nikita Aleksandrov - 1'14"031
12 - Laszlo Toth - 1'32"922
13 - Irina Sidorkova - 1'44"803

Giro più veloce: Michael Belov 1'38"474

Ritirati
14° giro - Konsta Lappalainen

Sabato 20 ottobre 2018, gara 2

1 - Amaury Cordeel - 12 giri 20'01"739
2 - Konsta Lappalainen - 2"971
3 - Ivan Berets - 5"954
4 - Michael Belov - 6"702
5 - Jesse Salmenautio - 14"009
6 - Pavel Bulantsev - 18"735
7 - Ivan Shvetsov - 19"058
8 - Noah Watt - 27"183
9 - Artem Lobanenko - 28"074
10 - Aleksander Vilaev - 34"861
11 - Laszlo Toth - 55"361
12 - Nikita Aleksandrov - 1'04"887
13 - Irina Sidorkova - 1'18"022

Giro più veloce: Amaury Cordeel 1'38"911

Ritirati
Isac Blomqvist

Domenica 21 ottobre 2018, gara 3

1 - Ivan Berets - 16 giri 26'46"525
2 - Konsta Lappalainen - 2"361
3 - Amaury Cordeel - 2"551
4 - Pavel Bulantsev - 7"845
5 - Isac Blomqvist - 9"455
6 - Ivan Shvetsov - 19"999
7 - Noah Watt - 33"193
8 - Aleksander Vilaev - 38"316
9 - Jesse Salmenautio - 38"477
10 - Nikita Aleksandrov - 46"724
11 - Laszlo Toth - 47"061
12 - Artem Lobanenko - 57"779
13 - Irina Sidorkova - 1'10"347

Giro più veloce: Michael Belov 1'38"641

Ritirati
13° giro - Michael Belov

Il campionato
1.Lappalainen 316 punti; 2.Belov 275; 3.Blomqvist 201; 4.Berets 195; 5.Salmenautio 188; 6.Shvetsov 133; 7.Bulantsev 132; 8.Cordeel 107; 9.Happalainen 74; 10.Schothorst 36

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone