27 Ott [17:52]

Mugello, qualifiche
Pole a Zampieri e Altoè

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
E’ iniziato nel migliore dei modi al Mugello l’ultimo weekend della stagione del GT italiano, quello che assegnerà il titolo della classe GT3, per i portacolori dell’Antonelli Motorsport, al comando della classifica provvisoria. In entrambe le sessioni, infatti, Daniel Zampieri e Giacomo Altoè, al volante della Lamborghini Huracan, hanno fatto segnare il miglior tempo con, rispettivamente 1’45"510 e 1’45"536.

Nel primo turno, Zampieri ha preceduto la vettura gemella dell’Imperiale Motorsport di Marco Mapelli (1’45"609), la Ferrari 488 (Scuderia Baldini 27) di Giancarlo Fisichella (1’45"864) e l’altra Huracan della compagine di Mirandola affidata a Vito Postiglione (1’45"874).

Nella seconda sessione, Altoè è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’46", precedendo il polacco Karol Basz (Lamborghini Huracan-Imperiale Racing), che ha fatto fermare i cronometri a 1’46"009, Stefano Gai (Ferrari 488-Scuderia Baldini 27), secondo in classifica generale GT3, accreditato del tempo di 1’46"020, la BMW M6 GT3 (BMW Team Italia) di Stefano Comandini (1’46"329) e l’Audi R8 LMS (Audi Sport Italia) dell’israeliano Bar Baruch, terzo nella classifica e ancora in lizza per il titolo GT3, che ha concluso con il best lap di 1’46"656.

Nella Super GT Cup, Pietro Perolini (1’54"182) e Gianni Di Fant (1’52"576) si sono divisi le due pole di classe, entrambi al volante delle Lamborghini Huracan Super Trofeo dell’Antonelli Motorsport, mentre nella GT Cup è stata la volta di Davide Di Benedetto (Porsche 991-Island Motorsport) ed Eugenio Pisani (Porsche 997-Siliprandi Racing) che hanno segnato il tempo di, rispettivamente, 1’54"035 e 1’56"069.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone