5 Nov [12:56]

Goiania, gare
Vittorie per Zonta e Wilson

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Silvano Taormina

Il penultimo appuntamento della Stock Car Brasil a Goiania ha consacrato il ritorno alla vittoria da parte di Ricardo Zonta e Max Wilson, entrambi al loro secondo successo in questa stagione. Zonta ha fatto sua la prova mattutina, dosando bene i push-to-pass a disposizione e puntando su una strategia rivelatasi poi vincente, mentre Wilson si è imposto poche ore più tardi dopo una poderosa rimonta dall'ottava fila.

Goiania ha emesso dei verdetti importanti anche in ottica campionato, limitando la contesa tra Daniel Serra e Felipe Fraga e al contempo escludendo tutti gli altri inseguitori. Proprio l'attuale leader della classifica piloti aveva tutti i pronostici della vigilia dalla sua parte dopo aver centrato la pole position. In gara 1, però, non è riuscito a concretizzare. Dopo la leadership iniziale davanti a Fraga, al termine del valzer dei pit-stop si è visto scavalcare da Zonta e Nunes che hanno ritardato il campio-gomme. Mentre i primi due procedevano indisturbati verso la bandiera a scacchi, i title-contenders Serra e Fraga hanno iniziato a battagliare per il gradino più basso del podio scambiandosi più volte la posizione. La zampata decisiva l'ha sferrata Fraga a poche curve dalla fine rosicchiando qualche punto al rivale. A margine della top-five un buon Casagrande che ha preceduto Barrichello.

La corsa pomeridiana, per via dell'inversione dei primi dieci della precedente, ha proposto Cesar Ramos e Atila Abreu in prima fila. Tra i due si è inserito ben presto Julio Campos, con la prima posizione che è passata di mano più volte tra i tre. Ramos ha dovuto abbandonare le ostilità dopo qualche tornata per noie meccaniche, lasciando Abreu in prima posizione prima che una penalità lo facesse retrocedere a centro gruppo. Delle vibrazioni al cofano hanno messo k.o. anche Barrichello mentre navigava in zona podio. Il nuovo leader Campos è riuscito a mantenere la testa una volta conclusa la finestra dei pit-stop. La sua leadership, però, è durata poco in quanto è stato risucchiato dal gruppetto di inseguitori. A partire da Wilson, incredibilmente risalito dalla quindicesima piazzola in griglia. Una volta agguantata la testa, non l'ha più mollata fino al traguardo.

Alle sue spalle ha chiuso Nelson Piquet, al suo primo podio nella Stock Car, che ha completato la giornata positiva del team Bassani. Un altra gara di spessore l'ha messa sul piatto Fraga, nuovamente terzo. Provvidenziali i sorpassi nel finale che gli hanno permesso di sopravanzare Casagrande e Campos prima che quest'ultimo rallentasse per problemi relativi alla trazione. La stessa impresa non è riuscita a Serra, superato nel finale anche da Di Grassi che a sua volta aveva beffato Casagrande. I due piazzamenti a podio messi a segno da Fraga gli permettono di ridurre a venticinque lunghezze il divario da Serra, con sessanta punti da assegnare nella finale di Interlagos che si disputerà su un unica gara. Escono definitivamente dalla lotta per il titolo Barrichello, Campos e Wilson.

Domenica 4 novembre, gara 1

1 - Ricardo Zonta - TMG Shell - 29 giri 42'34''864
2 - Diego Nunes - Full Time Bassani - 3''159
3 - Felipe Fraga - Cimed - 6''174
4 - Daniel Serra - Eurofarma RC - 6''308
5 - Gabriel Casagrande - Vogel - 11''474
6 - Rubens Barrichello - Full Time Sport - 17''500
7 - Nelson Piquet - Full Time Bassani - 18''529
8 - Julio Campos - Prati Donaduzzi - 21''903
9 - Atila Abreu - TMG Shell - 23''369
10 - Cesar Ramos - Blau - 23''783
11 - Felipe Lapenna - Cavaleiro - 24''422
12 - Rafael Suzuki - Hot Car - 25''196
13 - Marcos Gomes - Cimed - 29''806
14 - Thiago Camilo - Ipiranga - 31''731
15 - Max Wilson - Eurofarma RC - 37''434
16 - Valdeno Brito - Eisenbahn - 39''171
17 - Bruno Baptista - Hero - 39''929
18 - Lucas Foresti - Cimed - 42''795
19 - Gustavo Lima - G-Force - 43''401
20 - Caca Bueno - Cimed - 1'13''696
21 - Galid Osman - Cavaleiro - 1'33''473
22 - Vitor Genz - Eisenbahn - 1 giro
23 - Ricardo Maurício - Full Time Sport - 3 giri
24 - Ricardo Sperafico - Hot Car - 3 giri
25 - Denis Navarro - Cavaleiro - 4 giri

Giro più veloce: Ricardo Zonta 1'25''541

Ritirati
12° giro - Antonio Pizzonia
11° giro - Lucas Di Grassi
9° giro - Bia Figuiredo
8° giro - Allam Khodair

Domenica 4 novembre, gara 2

1 - Max Wilson - Eurofarma RC - 19 giri 42'49''628
2 - Nelson Piquet - Full Time Bassani - 0.435
3 - Felipe Fraga - Cimed - 4''447
4 - Lucas Di Grassi - Hero - 6''227
5 - Gabriel Casagrande - Vogel - 7''030
6 - Daniel Serra - Eurofarma RC - 8''159
7 - Vitor Genz - Eisenbahn - 9''229
8 - Allam Khodair - Blau - 9''306
9 - Julio Campos - Prati Donaduzzi - 10''112
10 - Rafael Suzuki - Hot Car - 11''308
11 - Valdeno Brito - Eisenbahn - 11''712
12 - Ricardo Maurício - Full Time Sport - 12''525
13 - Galid Osman - Cavaleiro - 12''761
14 - Antonio Pizzonia - Prati Donaduzzi - 16''138
15 - Bia Figueiredo - Ipiranga - 19''605
16 - Denis Navarro - Cavaleiro - 21''593
17 - Diego Nunes - Full Time Bassani - 23''386
18 - Lucas Foresti - Cimed - 23''990
19 - Gustavo Lima - G-Force - 25''493
20 - Atila Abreu - TMG Shell - 41''973

Giro più veloce: Felipe Fraga 1'25''393

Ritirati
16° giro - Thiago Camilo
15° giro - Rubens Barrichello
12° giro - Marcos Gomes
10° giro - Bruno Baptista
6° giro .- Cesar Ramos
5° giro - Ricardo Sperafico
5° giro - Felipe Lapenna
3° giro - Ricardo Zonta

Non partito
Caca Bueno

Il campionato
1.Serra 297; 2.Fraga 272; 3.Barrichello 209; 4.Campos 198; 5.Wilson 197; 6.Abreu 185; 7.Gomes 175; 8.Zonta 174; 9.Bueno 169; 10.Camilo 129.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone