1 Feb [15:47]

In pista la nuova Toro Rosso
La Ferrari leader con Massa

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Ferrari, McLaren, Mercedes, Renault, Sauber, Toro Rosso, Williams. Sette dei tredici team attesi al primo GP del Bahrain sono scesi in pista questa mattina sul circuito di Valencia con le nuovissime monoposto. L'ultima, in ordine di tempo, ad essere stata scoperta è stata la Toro Rosso STR5, presentata in corsia box. Il team con base a Faenza, il cui direttore tecnico è Giorgio Ascanelli, è alla prima vera costruzione di una monoposto di F.1. Presenti i piloti Sebastien Buemi e Jaime Alguersuari, con lo svizzero che le ha fatto compiere i primi chilometri.

Quella di stamane è stata una sessione interlocutoria. Per tutti i team si è trattato del primissimo test con le vetture nuove. Molti i minuti trascorsi ai box dai vari piloti. Per la Ferrari, ha girato Felipe Massa, la Mercedes ha schierato Nico Rosberg mentre Michael Schumacher salirà sulla W01 nel secondo turno. La McLaren ha scelto di far girare il tester Gary Paffett, unico team a utilizzare il terzo pilota. La Williams, dopo il breve shake down condotto da Nico Hulkenberg a Silverstone, ha iniziato la giornata con Rubens Barrichello, la Sauber si è affidata a Pedro De La Rosa mentre Toro Rosso ha utilizzato Buemi.

Massimo Costa

Nella foto, Sebastien Buemi con la nuova Toro Rosso (Photo 4)

I tempi del 1° turno, martedì 1 febbraio 2010

1 - Felipe Massa (Ferrari F10) - 1'13"088 - 32 giri
2 - Pedro De La Rosa (Sauber C29-Ferrari) - 1'13"247 - 21
3 - Nico Rosberg (Mercedes MGPW01) - 1'13"543 - 30
4 - Gary Paffett (McLaren MP4/25-Mercedes) - 1'14"018 - 34
5 - Rubens Barrichello (Williams FW32-Cosworth) - 1'14"449 - 42
6 - Robert Kubica (Renault R30) - 1'15"298 - 37
7 - Sebastien Buemi (Toro Rosso STR5-Ferrari) - 1'19"279 - 10

Nella gallery a cura di Photo 4, la nuova Toro Rosso STR5

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone