25 Mar [17:26]

Le Castellet - 3° giorno
Maldonado, tre su tre

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Implacabile Pastor Maldonado. E anche incontentabile. Non gli era bastato essere stato il più veloce sui tracciati 3D, il primo giorno, e 2A il secondo giorno. Maldonado, negli ultimi due minuti del sesto turno, sulla pista lenta denominata 2D-b, dopo avere sonnecchiato a lungo ha piazzato nuovamente il colpo vincente: 1'09"784. Jules Bianchi, leader nella quinta sessione, stava conducendo anche il turno finale. Superato da Maldonado, ha tentato una replica, ma si è fermato alla prima curva causando l'uscita di una bandiera rossa e di fatto la fine dei tre giorni di test.

Grande soddisfazione nel team italiano Rapax che ha dominato questa prima tornata di test collettivi della GP2 Main Series. La squadra diretta da Andrea Bergamini non ha sbagliato nulla permettendo a Maldonado di poter sfruttare al meglio in ogni configurazione aerodinamica la propria monoposto. Bravo Bianchi del team ART, che pur rivestendo il ruolo di rookie ha recitato da protagonista consumato la propria parte. Nel finale è emerso con prepotenza Fabio Leimer del team Ocean. Seguito da Tiago Monteiro, proprietarioi del team, lo svizzero campione della F.Master 2009 ha segnato il terzo tempo finale.

Ancora una buona prova complessiva della Racing Engineering, con Christian Vietoris quarto e Dani Clos nono. Nei tre giorni di Le Castellet si è assistito alla crescita di Johnny Cecotto del team Trident. Nonostante la persistente febbre, il figlio di Johnny senior nelle battute finali è entrato nella top ten con l'ottavo tempo. In casa iSport non hanno cercato la prestazione e Davide Valsecchi è risultato sedicesimo. Giacomo Ricci ha totalizzato 28 giri chiudendo ventunesimo, ma non utilizzando gomme nuove. Nel team Coloni, Alberto Valerio e Vladimir Arabadzhiev hanno proseguito l'affiatamento col team e la monoposto.

dall'inviato Massimo Costa
Nella foto, Pastor Maldonado (Photo Pellegrini)

Giovedì 25 marzo 2010, 6° turno - 2D-b

1 – Pastor Maldonado – Rapax – 1’09”784 - 36 giri
2 – Jules Bianchi – ART – 1’09”899 - 33
3 – Fabio Leimer – Ocean – 1’10”022 - 42
4 – Christian Vietoris – Racing Engineering – 1’10”033 - 45
5 – Sam Bird – ART – 1’10”117 - 47
6 – Josef Kral – Super Nova – 1’10”143 - 45
7 – Marcus Ericsson – Super Nova – 1’10”205 - 42.
8 – Johnny Cecotto – Trident – 1’10”256 - 45
9 – Dani Clos – Racing Engineering – 1’10”281 - 45
10 – Giedo Van der Garde – Barwa Addax – 1’10”320 - 45
11 - Charles Pic - Arden - 1'10"330 - 44
12 - Luiz Razia - Rapax - 1'10"331 - 41
13 - Jerome D'Ambrosio - Dams - 1'10"347 - 43
14 - Oliver Turvey - iSport - 1'10"375 - 42.
15 - Adrian Zaugg - Trident - 1'10"402 - 18
16 - Davide Valsecchi - iSport - 1'10"452 - 31
17 - Max Chilton - Ocean - 1'10"459 - 47
18 - Michael Herck - DPR - 1'10"464 - 36
19 - Alberto Valerio - Coloni - 1'10"672 - 36
20 - Rodolfo Gonzalez - Arden - 1'10"710 - 48
21 - Giacomo Ricci - DPR - 1'10"746 - 28.
22 - Sergio Perez - Barwa Addax - 1'10"775 - 39
23 - Vladimir Arabadzhiev - Coloni - 1'11"062 - 50
24 - Ho Pin Tung - Dams - 1'11"106 - 37

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone