31 Mar [19:35]

Silverstone, 3° giorno: Christensen il più veloce

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall’inviato Antonio Caruccio

Michael Christensen chiude al vertice il terzo ed ultimo giorno di test programmato dalla GP3 sul circuito di Silverstone. Il pilota danese del team Mucke ha segnato il miglior tempo in 1’52”799 nel primo pomeriggio, quando la pista si era asciugata dopo la pioggia della mattina. Alexander Sims porta al secondo posto la Dallara del team Status GP, precedendo lo svizzero Nico Muller, portacolori di Jenzer. Estremamente positiva, in simulazione da qualifica, la prestazione del team Arden che porta in Top-10 tutti e tre i suoi piloti, Micth Evans, Simon Trummer e Lewis Williamson. Proprio l’inglese aveva ottenuto il miglior crono nella sessione del mattino, caratterizzata dalla pioggia e da numerose bandiere rosse. Ryo Haryanto, indonesiano di Manor, sorprende conquistando la quinta piazza, mentre l’ungherese Tamas Pal Kiss e l’abruzzese Andrea Caldarelli dimostrano il buon potenziale del team Tech 1.

"Sono complessivamente soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto”, dichiara il ventunenne pescarese a fine giornata. “In tre giorni ho dovuto rivoluzionare il mio stile di guida per adattarmi ad una macchina completamente nuova ed un motore, turbo, per me inedito. Con tutto il team Tech 1 abbiamo lavorato nella giusta direzione e spero di risalire ancora la classifica a Barcellona”. Qualche problema di troppo invece per l’altro italiano presente ai test, Vittorio Ghirelli, che dopo aver sbattuto ieri con la vettura del team Jenzer non è più riuscito a trovare il giusto feeling. Un problema tecnico derivante da un contatto con le barriere nella mattinata ha messo fuori gioco Thomas Hylkema che non ha percorso alcuna tornata nel pomeriggio. Prossimo appuntamento per i test della GP3 il 12-14 aprile a Barcellona.

Nella foto, Michael Chrsitensen

Giovedì 31 marzo 2011 – 6° turno

1 - Michael Christensen – Mucke – 1’51”799 – 47 giri
2 - Alexander Sims – Status GP – 1’51”868 - 41
3 - Nico Muller – Jenzer – 1’51”967 - 41
4 - Mitch Evans – Arden – 1’51”973 - 33
5 - Rio Haryanto – Manor – 1’52”018 - 42.
6 - Lewis Williamson – Arden – 1’52”063 – 39
7 - Simon Trummer – Arden – 1’52”077 - 43
8 - Tamas Pal Kiss – Tech 1 – 1’52”147 - 33
9 - Andrea Caldarelli – Tech 1 – 1’52”176 – 42
10 - Antonio Felix Da Costa – Status GP – 1’52”219 - 37.
11 - Valterri Bottas – Lotus ART – 1’52”249 - 41
12 - Matias Laine – Manor – 1’52”413 - 34
13 - Gabby Chaves – Addax – 1’52”484 – 32
14 - Willi Steindl – Mucke – 1’52”539 - 39
15 - Aaro Vainio – Tech 1 – 1’52”597 - 38.
16 - James Calado – Lotus ART – 1’52”608 - 41
17 - Marlon Stockinger – Atech – 1’52”816 - 30
18 - Nick Yelloly – Atech – 1’52”821 - 30
19 - Adrian Quaife-Hobbs – Manor – 1’52”955 - 17
20 - Tom Dillmann – Carlin – 1’52”969 – 42.
21 - Maxim Zimin – Jenzer – 1’52”980 - 42
22 - Ivan Lukashevich – Status GP – 1’53”053 - 48
23 - Conor Daly – Carlin – 1’53”153 - 40
24 - Zoel Amberg – Atech – 1’53”227 - 39
25 - Pedro Nunes – Lotus ART – 1’53”750 - 18.
26 - Vittorio Ghirelli – Jenzer – 1’53”850 - 40
27 – Simon Moss – Addax – 1’54”223 - 31
28 - Kotaro Sakurai – Carlin – 1’54”330 - 35
29 - Thomas Hylkema – Addax – Senza Tempo
30 - Nigel Melker – Mucke – Senza Tempo.

Giovedì 31 marzo 2011 – 5° turno

1 - Lewis Williamson – Arden – 1’52”963 – 23 giri
2 - Gabby Chaves – Addax – 1’53”073 – 29
3 - Michael Christensen – Mucke – 1’53”176 - 32
4 - Mitch Evans – Arden – 1’53”581 - 32
5 - Conor Daly – Carlin – 1’53”934 - 38.
6 - Nigel Melker – Mucke – 1’53”943 - 38
7 - Simon Trummer – Arden – 1’54”023 - 37
8 - Matias Laine – Manor – 1’54”119 - 29
9 - Tom Dillmann – Carlin – 1’54”392 – 28
10 - Adrian Quaife-Hobbs – Manor – 1’54”659 - 35.
11 - Antonio Felix Da Costa – Status GP – 1’54”801 - 37
12 - Valterri Bottas – Lotus ART – 1’54”922 – 19
13 - Maxim Zimin – Jenzer – 1’55”070 - 34
14 - Vittorio Ghirelli – Jenzer – 1’55”074 – 41
15 - James Calado – Lotus ART – 1’55”149 - 35.
16 - Alexander Sims – Status GP – 1’55”385 - 36
17 - Aaro Vainio – Tech 1 – 1’55”406 - 24
18 – Simon Moss – Addax – 1’55”913 - 41
19 - Tamas Pal Kiss – Tech 1 – 1’55”948 - 28
20 - Nico Muller – Jenzer – 1’55”979 – 41.
21 - Rio Haryanto – Manor – 1’56”056 - 33
22 - Ivan Lukashevich – Status GP – 1’56”166 – 33
23 - Pedro Nunes – Lotus ART – 1’56”275 - 29
24 - Andrea Caldarelli – Tech 1 – 1’56”352 – 38
25 - Nick Yelloly – Atech – 1’56”399 - 19.
26 - Zoel Amberg – Atech – 1’56”654 - 34
27 - Willi Steindl – Mucke – 1’56”832 - 32
28 - Marlon Stockinger – Atech – 1’57”132 - 9
29 - Thomas Hylkema – Addax – 2’13”738 - 10
30 - Kotaro Sakurai – Carlin – 2’14”291 - 19

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone