21 Feb [19:42]

Test a Estoril, 1° giorno: Trident al top con Muller

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Antonio Caruccio

Ottimo inizio di stagione per il team Trident nella GP3. La squadra milanese ha conquistato il miglior tempo della prima giornata di prove con la vettura affidata alle mani dello svizzero Nico Muller. L’elvetico ha concluso al top il turno pomeridiano con il crono di 1’31”285, precedendo Mitch Evans, che per i colori di Arden aveva conquistato la leadership in mattinata. Migliore degli italiani, David Fumanelli. Il lombardo, attardato nel primo turno da un problema all’ammortizzatore posteriore sinistro che ha fortemente sbilanciato la sua vettura, è riuscito poi nel pomeriggio ad agguantare la Top-10, risultando anche il secondo miglior rookie in graduatoria, alle spalle di Tio Ellinas di Manor. Buoni riscontri anche per Antonio Spavone e Vicky Piria. Il napoletano ha chiuso diciannovesimo, ventunesima invece la pilotessa milanese. Entrambi si sono trovati a dover conoscere per la prima volta sia il difficile circuito di Estoril che la Dallara GP3. Hanno gradualmente abbassato i propri riferimenti cronometrici, riducendo il gap dal vertice, rispetto la tabella di marcia programmata da Trident, pronti domani a cercare di incrementare ancora i risultati. Da segnalare i cambi previsti per il secondo giorno, con Muller e Yuki Shiraishi che si scambieranno le casacche da Trident e Tech 1, mentre Nil Montserrat prenderà il posto di Alexander Sims da Status.

Nella foto, Nico Muller (Photo Pellegrini)

I tempi del 1° turno, martedì 21 febbraio 2012

1 - Mitch Evans – Arden – 1’31”371 – 7 giri
2 - Aaro Vainio – Lotus GP – 1’31”820 - 12
3 - Tio Ellinas – Manor – 1’31”194 - 15
4 - Matias Laine – Arden – 1’32”218 - 9
5 - Tamas Pal Kiss – Atech GP – 1’32”225 - 7
6 - Alexander Sims – Status – 1’32”308 - 26
7 - Marlon Stockinger – Status- 1’32”350 - 11
8 - Matheo Tuscher – Jenzer – 1’32”397 - 25
9 - Nico Muller – Trident – 1’32”405 - 26
10 - Fabiano Machado – Manor – 1’32”489 - 35
11 - Antonio Felix Da Costa – Carlin – 1’32”574 - 15
12 - Conor Daly – Lotus GP – 1’32”741 - 14
13 - Miki Weckstrom – Status – 1’32”837 - 9
14 - Daniel Abt – Lotus GP – 1’32”845 - 14
15 - David Fumanelli – Arden – 1’32”892 - 9
16 - Patric Niederhauser – Jenzer – 1’32”977 - 28
17 - William Buller – Carlin – 1’32”997 - 16
18 - Alex Brundle – Carlin – 1’33”007 - 10
19 - Robert Visoiu – Jenzer – 1’33”246 - 21
20 - Dmitry Suranovich – Manor – 1’33”912 - 16
21 - Antonio Spavone – Trident – 1’34”112 - 23
22 - Ethan Ringel – Atech GP – 1’34”377 – 21
23 - Vicky Piria – Trident – 1’34”456 - 11
24 - Robert Cregan – Tech 1 – 1’35”212 – 15
25 – Yuki Shiraishi – Tech 1 – 1’36”614 - 8


I tempi del 2° turno, martedì 21 febbraio 2012

1 - Nico Muller – Trident – 1’31”285 – 26 giri
2 - Mitch Evans – Arden – 1’31”300 – 16
3 - Antonio Felix Da Costa – Carlin – 1’31”361 - 27
4 - Aaro Vainio – Lotus GP – 1’31”461 - 28
5 - Conor Daly – Lotus GP – 1’31”487 - 34
6 - Matias Laine – Arden – 1’31”498 - 22
7 - Tio Ellinas – Manor – 1’31”640 - 30
8 - Tamas Pal Kiss – Atech GP – 1’31”713 - 14
9 - David Fumanelli – Arden – 1’31”745 - 33
10 - Matheo Tuscher – Jenzer – 1’31”867 - 29
11 - Alexander Sims – Status – 1’31”941 - 32
12 - Robert Visoiu – Jenzer – 1’32”043 - 30
13 - Daniel Abt – Lotus GP – 1’32”089 - 28
14 - Fabiano Machado – Manor – 1’32”203 - 39
15 - Marlon Stockinger – Status- 1’32”240 - 24
16 - Miki Weckstrom – Status – 1’32”252 - 26
17 - William Buller – Carlin – 1’32”677 - 26
18 - Dmitry Suranovich – Manor – 1’32”831 - 33
19 - Antonio Spavone – Trident – 1’32”849 - 30
20 - Alex Brundle – Carlin – 1’32”993 - 30
21 - Vicky Piria – Trident – 1’33”383 - 25
22 - Ethan Ringel – Atech GP – 1’33”535 – 29
23 - Robert Cregan – Tech 1 – 1’33”911 – 28
24 – Yuki Shiraishi – Tech 1 – 1’35”125 - 21
25 - Patric Niederhauser – Jenzer – 12’17”352 - 1

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone