28 Feb [9:30]

Test a Jerez - 1° turno LIVE
Valsecchi guida il gruppo. Onidi secondo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall'inviato Antonio Caruccio

Si conclude con una coppia italiana al vertice il primo turno di test organizzati dalla GP2. Davide Valsecchi ha infatti ottenuto il miglior tempo in 1'26"014, precedendo di due decimi Fabio Onidi. Il portacolori di Dams ha programmato ogni dettaglio di questa giornata, partendo in sordina questa mattina per adattarsi ad una nuova vettura dopo essere rimasto fermo sin dall'ultima gara della scorsa stagione a Monza, ad inizio settembre. Il crono di Davide è già di sette decimi più rapido rispetto al limite degli scorsi test nell'autunno 2011. Onidi, già a suo agio nel primo stint, ha confermato il proprio feeling con il secondo crono, di due soli millesimi più rapido dell'inglese Palmer, con la Dallara di iSport.

Ottimo settimo tempo di Sthephane Richelmi. Il monegasco di Trident nell'ultima mezzora ha scalato la classifica portandosi ad otto decimi dalla vetta, precedendo il connazionale Coletti, con la seconda vettua del team Coloni. Entra in top-10 con l'ultimo giro a sua disposizione la Rapax di Dani Clos, mentre il compagno esordiente Daniel De Jong ha concluso positivamente un lungo lavoro di apprendistato, con 26 tornate al suo attivo. Hanno lavorato sul passo gara invece i piloti Lazarus, con la squadra padovana che ha ripreso confidenza con la, per loro nuova, vettura GP2.

Nella foto, Fabio Onidi (Paolo Pellegrini)

I tempi del 1° turno, martedì 28 febbraio 2012

1 – Davide Valsecchi – Dams – 1’26”014 – 23 giri
2 – Fabio Onidi – Coloni – 1’26”217 - 23
3 – Jolyon Palmer - iSport – 1’26”964 - 31
4 - Marcus Ericsson – iSport – 1’26”266 - 31
5 – Esteban Gutierrez – Lotus – 1’26”408 - 22
6 – James Calado – Lotus – 1”26”649 - 15
7 – Stephane Richelmi – Trident – 1’26”888 - 23
8 – Stefano Coletti – Coloni – 1’26”891 - 21
9 – Dani Clos – Rapax – 1’26”944 - 13
10 – Nigel Melker – Ocean – 1’26”971 – 16
11 – Rodolfo Gonzalez – Catheram – 1’26”978 - 28
12 – Giedo Van Der Garde – Catheram – 1’26”990 - 20
13 – Jhonny Cecotto – Addax – 1’27”013 - 14
14 – Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’27”124 - 18
15 – Max Chilton – Carlin – 1’27”187 - 24
16 – Simon Trummer – Arden – 1’27”408 - 22
17 – Luiz Razia – Arden – 1’27”437 - 15
18 – Josef Kral – Addax – 1’27”904 - 15
19 – Rio Haryanto – Carlin – 1’27”842 - 22
20 – Nathaneal Berthon – Racing Engineering – 1’27”917
21 – Julian Leal – Trident – 1’28”018 – 28
22 – Felipe Nasr – Dams – 1’28”076 - 19
23 – Fabrizio Crestani – Lazarus – 1’28”385 - 26
24 – Daniel De Jong – Rapax – 1’28”438 - 26
25 – Tom Dilmann – Ocean – 1’28”985 - 6
26 – Vittorio Ghirelli – Lazarus – 1’29”642 - 26

Ore 11:00
Marcus Ericsson si porta al comando della graduatoria con il tempo di 1'26"266, precedendo di due decimi il messicano di casa Lotus GP, Esteban Gutierrez, davanti alla vettura gemella di James Calado. Ottimo il quarto tempo di Fabio Onidi, che ha dichiarato: "Sono contento della prestazione che abbiamo ottenuto, siamo partiti da una buona base che svilupperemo in queste prove". Anche l'altra vettura del team Coloni, guidata da Coletti, che ha iniziato in questa ultima ora il suo lavoro, si è portata in top-10, ottavo per la precisione, davanti a Van Der Garde, ed al lombardo Davide Valsecchi. Diciannovesima la prima Trident, affidata alle mani del colombiano Julian Leal, mentre sulla vettura gemella di Richelmi i meccanici stvano sistemando un problema al retrotreno, che permetterà al monegasco di completare regolarmente il lavoro. Operazione che invece non sarà possibile a Tom Dillmann, la cui Ocean è rientrata ai box dopo l'uscita per un problema meccanico. Dani Clos, ventesimo, è invece alla guida della prima Rapax in classifica.

I tempi
1 - Marcus Ericsson – iSport – 1’26”286
2 – Esteban Gutierrez – Lotus – 1’26”408
3 – James Calado – Lotus – 1”26”649
4 – Fabio Onidi – Coloni – 1’26”728
5 – Jolyon Palmer - iSport – 1’26”964
6 – Nigel Melker – Ocean – 1’26”.971
7 – Rodolfo Gonzalez – Catheram – 1’26”978
8 – Stefano Coletti – Coloni – 1’26”987
9 – Giedo Van Der Garde – Catheram – 1’26”990
10 – Davide Valsecchi – Dams – 1’27”055
11 – Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’27”241
12 – Simon Trummer – Arden – 1’27”408
13 – Luiz Razia – Arden – 1’27”437
14 – Max Chilton – Carlin – 1’27”548
15 – Josef Kral – Addax – 1’27”904
16 – Dani Clos – Rapax – 1’28”154
17 – Rio Haryanto – Carlin – 1’28”156
18 – Nathaneal Berthon – Racing Engineering – 1’28”192
19 – Julian Leal – Trident – 1’28”214
20 – Fabrizio Crestani – Lazarus – 1’28”385
21 – Stephane Richelmi – Trident – 1’28”414
22 – Daniel De Jong – Rapax – 1’28”438
23 – Felipe Nasr – Dams – 1’28”616
24 – Tom Dilmann – Ocean – 1’28”985
25 – Vittorio Ghirelli – Lazarus – 1’29”642
26 – Jhonny Cecotto – Addax – 2’10”669

Ore 10:00

Comincia ad entrare nel vivo la sessione dei test della GP2. In vetta alla classifica si è portato l'indonesiano Rio Haryanto per il team Carlin, seguito da Berthon. Terzo tempo per l'italiano Fabrizio Crestani, con la Lazarus, mentre il compagno Ghirelli è sesto, ma con già dodici tornate al suo attivo, il più operativo in questa prima ora. Lazarus, al ritorno in GP2 dopo le esperienze con DPR e GP Racing. Bandiera rossa per l'uscita di Tom Dillmann. Quinto, per i colori italiani di Rapax, Daniel De Jong, proveniente dalla World Series. Settimo ed ottavo tempo per Fabio Onidi e Davide Valsecchi, rispettivamente di Coloni e Dams, ma i tempi andranno sicuramente ad abbassarsi nella prossima ora. Solo dieci i piloti con un tempo cronometrato, gli altri sono fermi ai box in attesa di iniziare il proprio lavoro.

I tempi
1 - Rio Haryanto - Carlin - 1'28"156
2 - Nathaenael Berthon - Racing Engineering - 1'28"192
3 - Fabrizio Crestani - Lazarus - 1'28"385
4 - Daniel De Jong - Rapax - 1'28"818
5 - Tom Dillmann - Ocean - 1'28"985
6 - Vittorio Ghirelli - Lazarus - 1'29"642
7 - Fabio Onidi - Coloni - 1'30"153
8 - Davide Valsecchi - Dams - 1'33"414
9 - Max Chilton - Carlin - 2'03"913
10 - Johnny Cecotto - Addax - 2'10"669


Ore 9:30
Il primo pilota a scendere in pista è stato Giedo Van Der Garde, mentre il primo tempo cronometrato con gomme slick è stato ottenuto da Vittorio Ghirelli, con la Lazarus. In vetta alla classifica dei tempi si è poi portato Nathael Berthon, in 1'28"727


Ore 9:15
Si è aperta ufficialmente la stagione 2012 della GP2 con i test precampionato organizzati sulla pista di Jerez. I piloti sono scesi in pista per l'instappation lap con le gomme rain, per non sprecare i treni di pneumatici nuovi. Due le mescole Pirelli quest'oggi a disposizione le medie e le hard.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone