12 Mar [22:55]

Test a Montmelò, 1° giorno
Evans il più rapido, bene Fumanelli

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Prima giornata di test per la GP3 sul circuito di Catalunya e non poche novità. La prima, la presenza della Ocean, già presente in GP2, che prende il posto della uscente Tech 1. Poi, dopo l'annuncio dell'accordo raggiunto tra Trident e Antonio Spavone, a sorpresa la squadra di Maurizio Salvadori ha schierato Kevin Ceccon, che l'altra settimana aveva provato a Vallelunga anche una Ferrari 458 GT3 della AF Corse. Poi, la presenza di Tom Blomqvist con Status, pilota del programma giovani McLaren, e di Carlos Sainz, occasionalmente in GP3 in quanto il suo programma stagionale è nella F.3 inglese. Lo spagnolo ha guidato per Lotus GP, sedile lasciato libero oggi da Aaro Vainio.

Il miglior tempo lo ha siglato Mitch Evans della MW Arden con 1'38"609 (nel pomeriggio si è insabbiato) ed ha preceduto il sempre più sorprendente cipriota Tio Ellinas. Che sia l'effetto travolgente dell'Apoel in Champions League? Terzo l'ottimo Daniel Abt della Lotus GP mentre il quarto tempo assoluto appartiene al nostro David Fumanelli con la seconda monoposto MW Arden. Il pilota italiano si è comportato bene in entrambe le sessioni risultando una volta di più tra i protagonisti della GP3. Positivo il debutto di Kevin Ceccon che si è piazzato tra i primi dieci in tutte e due i turni, ma nel secondo, nel finale è uscito di pista alla curva 4 causando una bandiera rossa. In crescita anche Vicky Piria, che sta lavorando con grande professionalità.

Lunedì 12 marzo 2012, 1° turno

1 - Mitch Evans - MW Arden - 1'38"609 - 17 giri
2 - Tio Ellinas - Marussia Manor - 1'38"733 - 15
3 - Daniel Abt - Lotus GP - 1'38"799 - 30
4 - David Fumanelli - MW Arden - 1'38"944 - 26
5 - Tamas Pal Kiss - Atech CRS - 1'39"075 - 16
6 - Antonio Felix Da Costa - Carlin - 1'39"105 - 37
7 - Matias Laine - MW Arden - 1'39"199 - 9
8 - Kevin Ceccon - Trident - 1'39"211 - 38
9 - Patric Niederhauser - Jenzer - 1'39"231 - 26
10 - Maxim Zimin - Jenzer - 1'39"271 - 35
11 - Marlon Stockinger - Status - 1'39"340 - 28
12 - Carlos Sainz - Lotus GP - 1'39"470 - 32
13 - Conor Daly - Lotus GP - 1'39"615 - 29
14 - Robert Visoiu - Jenzer - 1'39"649 - 24
15 - Tom Blomqvist - Status - 1'39"826 - 23
16 - Alex Brundle - Carlin - 1'40"083 - 23
17 - Antonio Spavone - Trident - 1'40"109 - 32
18 - William Buller - Carlin - 1'40"589 - 24
19 - Dmitry Suranovich - Marussia Manor - 1'40"760 - 26
20 - Ethan Ringel - Atech CRS - 1'41"013 - 26
21 - Fabiano Machado - Marussia Manor - 1'41"027 - 27
22 - Kotaro Sakurai - Status - 1'41"137 - 26
23 - Vicky Piria - Trident - 1'41"434 - 33
24 - Robert Cregan - Ocean - 1'42"162 - 23
25 - John Wartique - Atech CRS - 1'43"695 - 22
26 - Carmen Jorda - Ocean - 1'44"012 - 22

Lunedì 12 marzo 2012, 2° turno

1 - Daniel Abt - Lotus GP - 1'38"876 - 24
2 - Matias Laine - MW Arden - 1'39"014 - 27
3 - Tio Ellinas - Marussia Manor - 1'39"079 - 29
4 - Carlos Sainz - Lotus GP - 1'39"087 - 28
5 - Kevin Ceccon - Trident - 1'39"102 - 29
6 - Tom Blomqvist - Status - 1'39"139 - 25
7 - David Fumanelli - MW Arden - 1'39"214 - 30
8 - Patric Niederhauser - Jenzer - 1'39"298 - 32
9 - Conor Daly - Lotus GP - 1'39"320 - 33
10 - Antonio Felix Da Costa - Carlin - 1'39"330 - 35
11 - Tamas Pal Kiss - Atech CRS - 1'39"398 - 15
12 - Marlon Stockinger - Status - 1'39"582 - 23
13 - Antonio Spavone - Trident - 1'39"747 - 45
14 - Robert Visoiu - Jenzer - 1'39"792 - 28
15 - Mitch Evans - MW Arden - 1'39"849 - 21
16 - Alex Brundle - Carlin - 1'39"898 - 48
17 - Fabiano Machado - Marussia Manor - 1'40"107 - 42
18 - Maxim Zimin - Jenzer - 1'40"224 - 20
19 - Vicky Piria - Trident - 1'40"516 - 28
20 - Kotaro Sakurai - Status - 1'40"541 - 12
21 - Dmitry Suranovich - Marussia Manor - 1'40"731 - 34
22 - Robert Cregan - Ocean - 1'40"951 - 26
23 - Ethan Ringel - Atech CRS - 1'41"059 - 26
24 - William Buller - Carlin - 1'41"154 - 24
25 - John Wartique - Atech CRS - 1'42"781 - 19
26 - Carmen Jorda - Ocean - 1'44"009 - 35

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone