5 Mar [12:16]

Montmelò, 1° turno: Calado primo sul bagnato

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall’inviato Antonio Caruccio

Miglior tempo di James Calado nella prima sessione di test disputati dalla GP2 sul circuito di Montmelò. L’inglese riprende da dove aveva lasciato pochi giorni fa il lavoro a Jerez, ossia davanti a tutti con la Dallara del team ART. Con il tempo di 1’50”928 Calado ha segnato la propria leadership ritoccando più volte il primato tenendo a distanza Daniel De Jong, che già lo scorso anno si era ben comportato su questo tracciato col team Coloni in condizioni di bagnato. L’olandese di MP ha percorso ben 34 tornate completando un intenso lavoro di messa a punto che lo ha portato a conquistare un’onorevole seconda piazza, davanti allo svizzero Simon Trummer, unico alfiere operativo del team Rapax con Stefano Coletti fermo ai box indisposto.

Chiudono la top-5 le vetture di Racing Engineering con Fabio Leimer e Julian Leal. Positivo esordio per la nuova compagine presente in GP2, Russian Time, che “scippato” Tom Dillmann alla Hilmer, si porta al sesto posto, davanti alla Art di Daniel Abt. Ottavo il brasiliano di Carlin, Felipe Nasr, a precedere il campione della Formula 3.5 Robin Frijns. Decimo con la Lazarus Renè Binder, mentre il compagno Kevin Giovesi ha percorso solo una tornata, restando ai box nel resto del turno.

I tempi del 1° turno, martedì 5 marzo 2013

1 – James Calado – ART - 1’50”928 – 20 giri
2 – Daniel De Jong – MP – 1’51”858 – 34
3 – Simon Trummer – Rapax – 1’52”240 – 27
4 – Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’52”316 - 21
5 – Julian Leal – Racing Engineering – 1’52”334 – 24
6 – Tom Dillmann – Russian Time – 1’52”355 – 16
7 – Daniel Abt – ART – 1’52”416 – 19
8 – Felipe Nasr – Carlin – 1’52”630 – 19
9 – Robin Frijns – Trident – 1’52”716 – 16
10 – Renè Binder – Lazarus 1’53”097 – 28
11 – Stephane Richelmi – Dams – 1’53”252 – 25
12 – Ma Quing Hua – Caterham – 1’53”307 – 37
13 – Johnny Cecotto – Arden – 1’53”383 – 17
14 – Rodolfo Gonzalez– Trident - 1’53”549 – 20
15 – Sergio Canamasas – Caterham – 1’53”613 – 30
16 – Jake Rosenzweig – Addax – 1’53”621 – 33
17 – Mitch Evans – Arden – 1’53”690 – 28
18 – Marcus Ericsson – Dams – 1’54”822 – 25
19 – Adrian Quaife-Hobbs – MP – 1’53”957 - 17
20 – Conor Daly – Hilmer – 1’54”099 – 28
21 – Jolyon Palmer – Carlin - 1’54”641 – 14
22 – Luciano Bacheta – Russian Time – 1’54”948 - 17
23 – Pal Varhaug – Hilmer – 1’55”910 – 20
24 – Rio Haryanto – Addax – 1’57”604 – 9
25 – Kevin Giovesi – Lazarus – Senza tempo
26 – Stefano Coletti – Rapax – Senza tempo

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone