5 Mar [17:11]

Montmelò, 2° turno: Coletti il più veloce

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall’inviato Antonio Caruccio

Si conclude con il miglior tempo di Stefano Coletti e della Rapax il primo giorno di prove disputate dalla GP2 sul circuito di Montmelò. Il monegasco, che questa mattina non era sceso in pista per un’indisposizione che gli aveva provocato qualche problema di stomaco, ha recuperato con gli interessi nel pomeriggio piazzandosi in vetta con il tempo di 1’29”868. Per un soffio il portacolori di Rapax ha scavalcato Felipe Nasr, che con la Dallara di Carlin aveva ottenuto la prima posizione a pochi minuti dalla fine. Il turno era iniziato con ancora qualche goccia di pioggia che bagnava l’asfalto, ma le condizioni sono andate progressivamente migliorando con tutti i piloti che hanno montato le slick nell’ultima ora.

Tra i primi a fare questo cambio il campione della Formula 3.5 Robin Frijns, che in seno al team Trident continua il buon apprendistato iniziato a Jerez confermandosi in vetta alla classifica. Quarto il leader di questa mattina, James Calado, davanti alla Arden di Johnny Cecotto. Undicesima posizione per Kevin Giovesi, unico italiano presente quest’oggi, ma che domani troverà a fargli compagnia il connazionale Riccardo Agostini in casa Hilmer. Giovesi era rimasto fermo questa mattina dopo aver perso una ruota, completando poi sedici tornate questo pomeriggio.

Nella foto, Stefano Coletti

I tempi del 2° turno, martedì 5 marzo 2013

1 – Stefano Coletti – Rapax – 1’29”868 – 24 giri
2 – Felipe Nasr – Carlin – 1’29”926 – 18
3 – Robin Frijns – Trident – 1’29”951 – 19
4 – James Calado – ART - 1’30”239 – 24
5 – Johnny Cecotto – Arden – 1’30”323 – 25
6 – Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’30”335 - 16
7 – Stephane Richelmi – Dams – 1’30”350 – 22
8 – Daniel De Jong – MP – 1’30”487 – 23
9 – Jolyon Palmer – Carlin - 1’30”505 – 23
10 – Daniel Abt – ART – 1’30”522 – 21
11 – Kevin Giovesi – Lazarus – 1’30”551 - 16
12 – Mitch Evans – Arden – 1’30”786 – 24
13 – Simon Trummer – Rapax – 1’30”831 – 29
14 – Jake Rosenzweig – Addax – 1’31”027 – 25
15 – Sergio Canamasas – Caterham – 1’31”032 – 21
16 – Tom Dillmann – Russian Time – 1’31”035 – 25
17 – Adrian Quaife-Hobbs – MP – 1’31”075 - 24
18 – Marcus Ericsson – Dams – 1’31”423 – 22
19 – Julian Leal – Racing Engineering – 1’31”520 – 28
20 – Rio Haryanto – Addax – 1’31”626 – 23
21 – Conor Daly – Hilmer – 1’32”141 – 29
22 – Rodolfo Gonzalez– Trident - 1’32”178 – 23
23 – Renè Binder – Lazarus - 1’32”589 – 24
24 – Luciano Bacheta – Russian Time – 1’32”712 - 32
25 – Ma Quing Hua – Caterham – 1’33”360 – 26
26 – Pal Varhaug – Hilmer – 1’34”357 – 17

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone