23 Gen [14:38]

Fuoco correrà per il team Carlin

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Giorno di annunci in casa Ferrari Driver Academy. Dopo aver comunicato che Raffaele Marciello rimarrà in GP2, ma col team Trident e non più con Racing Engineering, ora conosciamo anche il destino di Antonio Fuoco. Il giovane calabrese, quinto nel FIA F.3 2014, lascia la serie che lo ha visto protagonista lo scorso anno col team Prema per abbracciare la GP3. Una scelta che appare sorprendente in quanto in F.3 sarebbe stato certamente il favorito per la conquista del titolo insieme ad Antonio Giovinazzi e che già la si era intuita nel mese di novembre quando Fuoco ha affrontato i test di Abu Dhabi della GP3 guidando per Koiranen, ART e Carlin. Alla fine, la scelta è caduta sul team inglese, campione in carica con Alex Lynn.

Ma perché Fuoco è stato portato in GP3? Molte le indiscrezioni che si sono raccolte in questi giorni: evitare il confronto interno alla Prema con Lance Stroll, ma quindi si poteva cambiare team, evitare di avere il peso del favorito, ma prima o poi un pilota deve affrontare questa situazione agonistica, voglia di provare una vettura più potente e di entrare nell'ambiente F.1 (anche se molto ai margini...). Forse ce lo spiegheranno, un giorno. Diventano così due, al momento, gli italiani in GP3: Fuoco e Luca Ghiotto, curiosamente compagni-rivali nella F.Renault ALPS del 2013 nel team Prema, campionato che si aggiudicò l'allora rookie della FDA.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone