10 Mar [17:48]

Abu Dhabi – 4° turno
Tandem Arden con Nato-Negrao

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Antonio Caruccio

Norman Nato conquista il primo tempo nel quarto turno dei test che la GP2 sta disputando ad Abu Dhabi. Il francese, portacolori del team Arden, guida una bella doppietta perché alle spalle ha chiuso il compagno di squadra Andrè Negrao. Rispetto a ieri però la pista non è migliorata nel pomeriggio, ed il primato di giornata è rimasto nella mani di Alex Lynn, più veloce stamani, ed oggi pomeriggio solo diciannovesimo. Se la Arden davanti è una novità, resta una costante invece Raffaele Marciello. Il giovane italiano della Trident è ancora una volta terzo, ad un soffio dalla seconda posizione di Negrao, ed autore di un grande lavoro nella squadra di Maurizio Salvadori. Ottimo quarto invece, a sandwich tra le Dallara di casa Trident di Marciello e Renè Binder, chiude Sergio Canamasas. Lo spagnolo ha portato la Hilmer al top, dopo una prima giornata di adattamento.

Nicchia Stoffel Vandoorne, sesto, davanti al russo Sergey Sirotkin. Il pilota di casa Rapax era stato il primo a scendere in pista questo pomeriggio all’accensione dei semafori, mentre l’italiano Vittorio Ghirelli aveva ottenuto il primo tempo cronometrato, con la Dallara di MP, salvo poi chiudere quindicesimo dopo essersi concentrato su dei long-run. Chiudono la top-10 lo svizzero Zoel Amberg, con la compagine italiana di Lazarus, la seconda vettura di casa ART con Nobuharu Matsushita, e Richie Stanaway, promosso da Status GP in GP2 per questi test, dopo aver lottato nel 2014 per la corona GP3.

Photo Pellegrini

Martedì 10 marzo 2015, 4° turno

1 - Norman Nato – Arden – 1’49”697 – 15 giri
2 - André Negrao – Arden – 1’50”942 - 25
3 - Raffaele Marciello – Trident – 1’50”973 - 20
4 - Sergio Canamasas – Hilmer – 1’51”171 - 21
5 - Rene Binder – Trident – 1’51”219 – 17
6 - Stoffel Vandoorne – ART – 1’51”251 - 15
7 - Sergey Sirotkin – Rapax – 1’51”264 - 30
8 - Zoel Amberg – Lazarus – 1’51”219 - 17
9 - Nobuharu Matsushita – ART – 1’51”251 - 15
10 - Richie Stanaway – Status GP – 1’51”648 - 20
11 - Mitch Evans – Russian Time – 1’51”656 - 15
12 - Daniel De Jong – MP – 1’51”675 - 16
13 - Artem Markelov – Russian Time – 1’51”783 - 14
14 - Nathanaël Berthon – Lazarus – 1’52”012 - 6
15 - Vittorio Ghirelli – MP – 1’52”133 - 19
16 - Robert Visoiu – Rapax – 1’52”196 - 19
17 - Pierre Gasly – Dams – 1’53”550 – 28
18 - Marlon Stockinger – Status GP – 1’52”196 - 19
19 - Alex Lynn – Dams – 1’53”223 – 27
20 - Jordan King – Racing Engineering – 1’53”684 - 26
21 - Rio Haryanto – Campos – 1’53”804 - 24
22 - Alexander Rossi – Racing Engineering – 1’54”024 – 20
23 - Arthur Pic – Campos – 1’54”354 - 31
24 - Julian Leal – Carlin – 1’54”735 - 30
25 - Marco Sorensen – Carlin – 1’54”818 - 13

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone