1 Feb [13:26]

Fuoco asso del poker Trident
Con lui Janosz, Stuvik e Alesi

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Dopo il titolo sfiorato con Luca Ghiotto, la Trident punta su un altro talento italiano per ritentare l'assalto alla GP3 Series: Antonio Fuoco. Il giovane calabrese, dopo aver esordito nella passata stagione con Carlin, aveva saggiato la vettura della squadra lombarda nei test finali ad Abu Dhabi, trovandosi subito a proprio agio. Il 19enne della Ferrari Driver Academy sarà quindi la punta di diamante del poker annunciato dal team di Maurizio Savadori.

Gli altri portacolori saranno il polacco Artur Janosz, confermato dopo l'impegno 2015, il thailandese Sandy Stuvik (vincitore 2014 dell'Euroformula Open, lo scorso anno con Status) e soprattutto il figlio d'arte Giuliano Alesi, proveniente dalla Formula 4 francese in cui ha ottenuto tre successi e il quarto posto in classifica generale.

"Abbiamo quattro piloti capaci tutti di ottenere grandi risultati. L'obiettivo dichiarato è di rimanere ancora ai vertici della GP3", ha dichiarato il patron Savadori. "Sono molto soddisfatto di poter comunicare con grande anticipo la formazione al completo, questo ci permette di svolgere fin da adesso un lavoro di preparazione che sarà molto utile". Trident è infatti la prima scuderia a ufficializzare l'intera line-up per il campionato 2016, in cui sarà introdotta una nuova monoposto Dallara.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone