11 Mar [13:58]

Montmelò - 5° turno
Gasly e Prema si confermano

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Davanti a tutti al termine della giornata di giovedì, Pierre Gasly si è confermato in vetta alla classifica della GP2 Series anche in questa ultima mattinata di test a Barcellona. Il pilota della Prema, già autore di 41 giri allo scoccare della pausa pranzo, ha marcato il miglior tempo di 1'27"836 attorno a metà sessione, sfruttando di nuovo le gomme morbide per abbassare di ulteriori sei decimi il primato del giovedì pomeriggio.

Alle spalle del francese ha chiuso il connazionale Norman Nato (Racing Engineering), staccato di 244 millesimi dopo aver scavalcato il nostro Antonio Giovinazzi con l'altra vettura targata Prema. Il pugliese è poi rimasto fermo nei pressi della curva 4, richiamando l'unica bandiera rossa vista fin qui. Poco male: la squadra veneta, pur essendo all'esordio nella categoria cadetta, si conferma quindi nel gruppo delle più competitive.

Quarto crono per Alex Lynn (DAMS), davanti a un altro italiano: Luca Ghiotto, che continua a ben destreggiarsi con la monoposto della Trident. Il vicecampione della GP3 ha preceduto Daniel De Jong (MP Motorsport), Mitch Evans (Campos) e Nicholas Latifi (DAMS), mentre a completare la top 10 sono Jordan King e Sergey Sirotkin, leader mercoledì. 13esimo Raffaele Marciello, come alcuni degli altri big impegnato probabilmente su un lavoro di preparazione sui long-run.

Venerdì 11 marzo 2016, 5° turno

1 - Pierre Gasly - Prema - 1'27"386 - 41 giri
2 - Norman Nato - Racing Engineering - 1'27"630 - 29
3 - Antonio Giovinazzi - Prema - 1'27"755 - 33
4 - Alex Lynn - DAMS - 1'27"841 - 22
5 - Luca Ghiotto - Trident - 1'27"884 - 39
6 - Danïel de Jong - MP Motorsport - 1'27"977 - 25
7 - Mitch Evans - Campos - 1'28"022 - 30
8 - Nicholas Latifi - DAMS - 1'28"067 - 26
9 - Jordan King - Racing Engineering - 1'28"122 - 32
10 - Sergey Sirotkin - ART - 1'28"122 - 20
11 - Arthur Pic - Rapax - 1'28"150 - 34
12 - Rene Binder - Carlin - 1'28"240 - 19
13 - Raffaele Marciello - Russian Time - 1'28"296 - 35
14 - Gustav Malja - Rapax - 1'28"335 - 35
15 - Oliver Rowland - MP Motorsport - 1'28"421 - 33
16 - Sergio Canamasas - Status - 1'28"491 - 35
17 - Artem Markelov - Russian Time - 1'28"599 - 12
18 - Marvin Kirchhöfer - Carlin - 1'28"744 - 39
19 - Nobuharu Matsushita - ART - 1'28"871 - 32
20 - Jimmy Eriksson - Arden - 1'29"433 - 32
21 - Philo Paz Armand - Trident - 1'29"450 - 39
22 - Nabil Jeffri - Arden - 1'29"662 - 39
23 - Sean Gelael - Campos - 1'29"755 - 39
24 - Meindert van Buuren - Status - 1'30"007 - 29

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone