19 Giu [14:50]

Baku - Cronaca
Rosberg fra il grand chelem

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino - Photo4

Finale - Rosberg taglia il traguardo: quinta vittoria stagionale, ed è grand chelem con pole, giro più veloce e gara tutta in testa. Alle sue spalle un ottimo Sebastian Vettel, Perez completa il podio. Quarto posto per Raikkonen, quinto per Hamilton. A punti anche Bottas, Ricciardo, Verstappen, Hulkenberg e Massa. Alonso, Sainz, Wehrlein e Kvyat i ritirati.

51° giro - Perez legittima il podio, sorpassando Raikkonen all'inizio dell'ultimo giro. Il finlandese non oppone resistenza.

50° giro - Anche l'altra Red Bull di Verstappen sorpassa Hulkenberg: l'olandese è ottavo.

49° giro - Perez ormai addosso a Raikkonen: cercherà anche il sorpasso in pista?

48° giro - Grande staccata di Ricciardo, che grazie al DRS riesce a passare Hulkenberg sul rettifilo. 357 chilometri orari per l'australiano.

46° giro - Anche Kimi Raikkonen chiede aiuto al suo ingegnere di pista, ma da regolamento non può fornire indicazioni...

45° giro - Verstappen rientra in zona punti superando Massa, mentre Ricciardo è negli scarichi di Hulkenberg, a caccia dell'ottavo posto. Molto difficile avvicinare però la Force India in rettilineo.

44° giro - Il calo di Alonso aveva una ragione tecnica: il pilota spagnolo aveva problemi in fase di scalata, e rientra mestamente ai box. Ritiro.

43° giro - Rialza la cresta Hamilton, giro più veloce in 1'46"822. Il campione in carica ha risolto i suoi guai?

42° giro - Raikkonen sta intanto facendo il possibile per contenere la minaccia di Perez: non è facile.

42° giro - Alonso patisce un altro sorpasso dalla Haas di Romain Grosjean, e subito dopo l'onta del doppiaggio da Nico Rosberg.

41° giro - Si ritira Wehrlein: problemi ai freni per l'alfiere Manor.

40° giro - Lo spagnolo viene anzi superato anche da Felipe Nasr, con una Sauber spinta dalla più potente power unit Ferrari.

38° giro - Bagarre tra le due McLaren, con Button che infila Alonso: una lotta per l'orgoglio, visto che in palio c'è il 12esimo posto...

38° giro - Il terzo gradino del podio al momento è nelle mani di Perez: Raikkonen ha un vantaggio inferiore ai 5" della sua penalità.

35° giro - Fila tutto liscio invece per Rosberg, con un altro giro più veloce.

34° giro - Lunga conversazione via radio tra Hamilton e il suo ingegnere di pista: il britannico lamenta un settaggio sbagliato che non riesce a sistemare, ma il team non può dargli indicazioni...

33° giro - Si ferma in curva 1 Carlos Sainz: lo spagnolo ha avuto problemi ad una sospensione.

32° giro - Falso allarme: il tedesco è tornato sul proprio ritmo. Soffre invece Lewis Hamilton con qualche problema al sistema ibrido.

31° giro - Rosberg perde 3"3 in un giro. Problemi per la Mercedes?

29° giro - Giro più veloce per Vettel: 1'47"582, guadagnando mezzo secondo sul leader Rosberg. Il pilota Mercedes è però distante 17 secondi.

29° giro - Seconda sosta ai box per Massa, che monta un altro treno di gomme soft.

28° giro - Raikkonen dà strada a Vettel, probabilmente su indicazione del muretto Ferrari: il tedesco è secondo a tutti gli effetti.

26° giro - Vettel si sta avvicinando al compagno Raikkonen, secondo ma su cui pende una penalità di 5" da scontare. Il tedesco è già virtualmente in piazza d'onore.

26° giro - Lewis Hamilton tocca i 364 chilometri orari in gara!

24° giro - Nel frattempo, bella prestazione di Carlos Sainz: lo spagnolo della Toro Rosso ha rimontato fino all'ottavo posto.

24° giro - Best lap per Rosberg, 1'47"955.

23° giro - Pit-stop per Ricciardo, che passa alla gomma media come Verstappen. L'australiano rientra nel pieno del gruppo.

23° giro - Velocissimo Perez, autore del best lap in 1'47"980.

22° giro - Ricciardo subisce il doppio attacco di Perez e Hamilton, perdendo il quarto posto. Il messicano e il britannico proseguono la loro marcia in tandem.

22° giro - Ultimo a effettuare il cambio gomme è Nico Rosberg. Mescola soft anche per il leader della gara.

21° giro - Verstappen torna ai box: l'olandese monta a sorpresa le gomme medie. Corsa opaca per il giovane alfiere della Red Bull.

21° giro - Il muretto Ferrari reagisce alla minaccia di Perez con strada libera: cambio gomme per Vettel. Il tedesco rientra alle spalle dell'altra Ferrari di Raikkonen.

20° giro - Perez supera Massa, imitato poco da Hamilton. Pit-stop per Valtteri Bottas: solo Rosberg e Vettel non si sono ancora fermati ai box.

19° giro - Raikkonen passa sul rettifilo Ricciardo, il finlandese è quarto.

18° giro - Primo acuto in gara di Hamilton: giro più veloce con gomma supersoft.

17° giro - È il momento della sosta di Perez, il messicano resta davanti a Hamilton.

16° giro - Hamilton ai box, mentre Raikkonen sorpassa Hulkenberg all'esterno di curva 1. Bella manovra del finlandese.

15° giro - Lewis Hamilton via radio parla di "vibrazioni" in frenata. Il britannico ha perso qualche metro nei confronti di Perez, che rimane terzo.

15° giro - Ancora un botta e risposta di giri veloci tra Rosberg e Raikkonen.

14° giro - Risponde Rosberg in 1'49"689. 5 secondi di penalità per Kimi Raikkonen per aver varcato la linea bianca che delimita l'ingresso in pit-lane mentre era in scia a Ricciardo al giro 7.

13° giro - Nel frattempo il finlandese con gomma soft segna il giro più veloce della corsa: 1'49"735.

12° giro - Raikkonen sotto investigazione dei commissari: avrebbe superato la linea bianca che delimita l'ingresso in pit-lane.

11° giro - Giro veloce per Rosbeg, che non sembra soffrire di degrado gomme. Lewis Hamilton fila Bottas sul rettifilo principale, Raikkonen supera Wehrlein in curva 2.

9° giro - Raikkonen ai box, ma il muretto Ferrari tiene d'occhio l'undercut di Ricciardo su Vettel. Il tedesco prosegue, dando indicazione di un buon comportamento delle gomme.

8° giro - Pit-stop per Massa e gomma soft.

7° giro - Kvyat ai box, per il russo è ritiro.

7° giro - Ricciardo ai box, passa alla gomma soft. Raikkonen passa in terza posizione, sempre braccato da Perez.

6° giro - Vettel svernicia Ricciardo in rettilineo, ma il tedesco ha raccolto un sacchetto che resta incollato alla sua vettura. Intanto sosta ai box molto anticipata per Max Verstappen: le gomme sono già in crisi?

5° giro - Verstappen viene infilato anche da Hamilton, ma resiste a Grosjean.

4° giro - Sbavatura di Max Verstappen in curva 16, Bottas lo passa ed è settimo.

4° giro - Anche Hamilton e Grosjean passano Kvyat. Il russo sembra in difficoltà.

3° giro - Valtteri Bottas riesce a superare Daniil Kvyat ed è ottavo. Al momento situazione relativamente tranquilla nel gruppo.

1° giro - Finisce il primo giro: Rosberg, Ricciardo, Vettel, Raikkonen, Perez i primi 5. Lewis Hamilton ancora decimo.

Partenza - Tutto regolare nelle prime posizioni, Perez ha passato Massa ed è addosso a Raikkonen. Alla prima curva contatto per la Manor di Haryanto e tra Gutierrez e Hulkenberg.

Partito il giro di ricognizione, non si registrano inconvenienti.

Secondo le indicazioni Pirelli, la maggior parte dei piloti dovrebbe adottare una strategia con un solo cambio gomme. Tranne Ericsson, Hulkenberg e Wehrlein (soft), tutti partono con la mescola supersoft.

Condizioni meteo ideali per la gara inaugurale sul nuovo tracciato cittadino in Azerbaijan.

Penalità in griglia per la sostituzione del cambio anche per Carlos Sainz (partirà 18esimo) per Kevin Magnussen. Il danese della Renault scatterà dalla pit-lane.

Si avvicina la partenza del primo GP d'Europa a Baku. Nico Rosberg, leader del campionato, scatterà dalla pole-position affiancato da Daniel Ricciardo. In seconda fila le Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Settimo Sergio Perez, autore del secondo tempo in Q3 ma penalizzato per la sostituzione del cambio. Decimo Lewis Hamilton.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone