12 Ott [14:18]

Folger salta Motegi: mononucleosi?
Al suo posto il giapponese Nozane

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Con una decisione dell'ultima ora, Jonas Folger non correrà il Gran Premio del Giappone. Il pilota tedesco, visitato ieri dallo staff della Clinica Mobile, tornerà subito in Germania per sottoporsi ad ulteriori analisi mediche e comprendere pienamente le ragioni del suo malessere fisico. Il sospetto è che abbia contratto da qualche settimana la mononucleosi: "Mi sentivo piuttosto debole già da Misano", ha raccontato il portacolori del team Tech 1, reduce in effetti da un weekend sottotono ad Alcaniz.

"Arrivato qui ho avvertito di non avere energie, persino lasciare la mia stanza d'albergo era quasi impossibile. In passato ho già contratto il virus di Epstein-Barr (causa appunto della mononucleosi, ndr), ed è possibile che sia ricomparso. In ogni caso non possiamo esserne sicuri fino ai prossimi esami del sangue che effettuerò a Monaco di Baviera".

Come sostituto di Folger è stato nominato Kohta Nozane, uomo di fiducia Yamaha: ne è collaudatore e alfiere della squadra ufficiale YART nel Mondiale Endurance. Per lui, sarà il debutto in MotoGP. "È una grossa sorpresa, ancora non riesco a crederci", ha commentato il 21enne nipponico, che vanta inoltre quattro apparizioni in Moto2 fra il 2012 e il 2013. "Motegi è la mia pista preferita e qui ho già guidato la M1 da tester". Le prove private sostenute a gennaio gli saranno quindi di grande aiuto nell'adattarsi al contesto della classe regina, ma il patron della squadra Hervé Poncharal è prudente: "Non vogliamo mettergli pressione, speriamo solo che sia una buona esperienza per farlo crescere".

Diventano quindi ben tre i piloti di casa ai nastri di partenza del weekend nel Sol Levante, con Hiroshi Aoyama a rimpiazzare Jack Miller sulla Honda Marc VDS e Katsuyuki Nakasuga schierato come wild-card dalla stessa Yamaha. Proprio Nakasuga, di fatto, è il mentore di Nozane nella squadra test di Iwata.

Ancora incerti, invece, i tempi del completo recupero di Folger: non è affatto scontato che possa tornare in sella per i due prossimi appuntamenti di Phillip Island e Sepang, previsti subito in sequenza a quello di Motegi.