14 Ott [22:40]

Due Valli - 1.Tappa
Andreucci vede il titolo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimiliano Ruffini

Prima giornata quasi decisiva per le sorti del Tricolore al Rally Due Valli. Dopo qualche difficoltà di set-up patita nella prova spettacolo del venerdì sera, Paolo Andreucci è partito deciso, vincendo le prime tre prove della giornata e portandosi in testa alla classifica. Alle sue spalle ottimi riscontri anche per Simone Campedelli, bravo a mantenersi a soli cinque secondi dal rivale e pronto a giocarsi il successo di giornata nel giro pomeridiano. Bene anche Luca Rossetti, terzo nonostante qualche difficoltà di bilanciamento, mentre Umberto Scandola è apparso da subito in grande difficoltà, forse a causa di problemi di messa a punto, di fatto rinunciando sin dal mattino a velleità di vittoria di gara e titolo.

Il giro pomeridiano ha visto Rossetti dominare le speciali in programma recuperando qualche secondo dal vertice. Mentre Andreucci (nella foto by M51) amministrava il vantaggio, con la prova più lunga in programma annullata a causa del malore occorso ad uno spettatore, Campedelli si è trovato a tentare di recuperare lo svantaggio nei pochi chilometri rimasti. Tentando il tutto per tutto il cesenate ha esagerato nei tagli ma è incappato in una foratura che lo ha relegato al quarto posto finale di giornata.
La classifica finale della prima tappa ha visto quindi Andreucci aggiudicarsi gli 11,25 punti riservati al vincitore (a Verona è previsto infatti il coefficiente 1,5): al toscano e ad Anna Andreussi basterà quindi arrivare a punti nella tappa domenicale per aggiudicarsi matematicamente il titolo Tricolore. Il garfagnino comunque predica prudenza e preferisce aspettare l'arrivo finale senza fare troppi calcoli.

Piazza d'onore per Luca Rossetti, soddisfatto dei tempi del pomeriggio e bravo a tenere da subito il passo dei migliori. Terzo posto per Umberto Scandola, mai però in lotta per il successo; alle sue spalle un abbacchiato Campedelli, che fa fatica a darsi pace per l'errore e ha ormai messo da parte ogni speranza, se non quella aritmetica, di aggiudicarsi il titolo.
Tra i privati buona gara di Elwis Chentre, con feeling in aumento sulla Hyundai i20, mentre Rusce e Panzani sono stati costretti al ritiro. Nella sfida tra le Abarth 124 l'ha spuntata per pochi secondi Fabio Andolfi su Andrea Nucita - quest'ultimo penalizzato da un testacoda. Tra le R2 infine solita, ottima, prestazione del piacentino Andrea Carella.

La classifica della 1. tappa

1. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) in 49'13"8
2. Rossetti-Chiarcossi (Skoda Fabia R5) a 2"9
3. Scandola-D'Amore (Skoda Fabia R5) a 41"4
4. Campedelli-Ometto (Ford Fiesta R5) a 1'04"0
5. Chentre-D'Herin (Hyundai i20 NG R5) a 2'16"1
6. Pollara-Princiotto (Peugeot 208 T16 R5) a 2'39"1
7. Gecchele-Peruzzi (Skoda Fabia R5) a 3'55"3
8. Andolfi-Ungaro (Abarth 124 Rally) a 4'05"8
9. Nucita-Vozzo (Abarth 124 Rally) a 4'14"5
10. Maestrini-Michi (Skoda Fabia R5) a 4'16"2

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone