13 Mag [20:50]

Nuraghi e Vermentino - Finale
Costenaro primo a Berchidda

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
A bordo della Skoda Fabia R5, Costenaro e Bardini si sono aggiudicati la seconda prova del CIR Terra, disputata nel fine settimana in Sardegna. L'equipaggio vicentino della Hawk Racing Club, in un finale concitato, caratterizzato dalle forature di Andreucci e di Bresolin, ha preceduto Dettori-Pisano, e Trentin-De Marco, entrambi su Skoda Fabia R5, bissando così il sucesso ottenuto venti giorni fa al Liburna.

L’esperienza fa la differenza, e lo ha dimostrato Mauro Trentin che, dopo aver regolato al meglio la Skoda Fabia e adattatosi al nuovo tipo di guida richiesto proprio dalla vettura Ceca, cambia ritmo nelle ultime due prove speciali del "Vermentino" e va a conquistare la terza piazza assoluta. Il trevigiano con Alice De Marco alle note è alle spalle del sardo Dettori, secondo in coppia con Pisano, ed anche del vincitore Costenaro, con Bardin entrambi velocissimi nelle ultime due piesse disputate questa mattina

È nell'ultima piesse che Paolo Andreucci deve dire addio ai sogni di vittoria assoluta nel rally della Rassinaby Racing, causa una foratura che lo relega in quinta posizione, dietro a Marchioro, quarto, e davanti allo svizzero Federico Della Casa.
Al traguardo di Berchidda è settimo Andolfi, quindi Ricci, Bresolin e Cobbe.

In R4 torna alla vittoria il senese Valter Pierangioli, con Giancarla Guzzi, dominando al volante della Mitsubishi Lancer, mentre in Gruppo N è il veneto della Hawk Racing, Mattia Codato ad aggiudicarsi la gara a bordo della Mitsubishi Lancer, sulla quale era navigato da Christina Dinale.


Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone