6 Apr [19:45]

Blancpain GT Asia a Sepang
Il Craft-Bamboo vince l'apertura

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Michele Montesano

La gara inaugurale del Blancpain GT World Challenge Asia di Sepang ha visto trionfare la Mercedes del Craft-Bamboo guidata da Jeffrey Lee e Alessio Picariello. Con un distacco di soli quattro secondi, a salire sul secondo gradino del podio la coppia Piana-Choi al volante della Mercedes del Solite Indigo Racing, seguiti dalla Ferrari del team HubAuto Corsa di Sakamoto-Ruseell.

La gara è iniziata con la minaccia della pioggia che, man mano, diventava sempre più consistente; a rimescolare le carte, la penalizzazione della Porsche dell'Absolute Racing, autore della pole, di 35” da scontare al primo pitstop. Allo start Darryl O’Young, partito dalla quinta piazzola, ha bruciato tutti portando la sua Mercedes Craft-Bamboo al comando. La pioggia iniziava a cadere copiosa causando le prime uscite di pista, a farne le spese è stata la McLaren di Piti Birombhakdi ferma a bordo pista: inevitabile l’ingresso della Safety Car.

Al restart, ne approfittava Weiron Tan (su Audi R8 Absolute Asia Racing) che è risalito in seconda posizione prima di entrare ai box per montare gli pneumatici rain proprio mentre la safety-car veniva chiamata in pista per la troppa pioggia.
O’Young e Sathienthirakul hanno optato per la scelta giusta: restare in pista sfruttando il periodo di neutralizzazione; l’azzardo sembrava pagare, ma alle riprese delle ostilità la Porsche di Yuan Bo ha centrato in pieno il retro della gemella di Sathienthirakul facendole scivolare indietro.

Ancora attimi caotici durante la sosta obbligatoria per il cambio piloti con la pit-lane congestionata e l’ennesimo ingresso della vettura di sicurezza per recuperare la Porsche dell’ARN Racing insabbiata. A uscire leader da questa situazione è stata la Mercedes di Piana (che ha rilevato il volante da Choi) con un vantaggio di poco più di otto secondi sulla Ferrari di Russell, terzo Picariello sulla Mercedes del Craft-Bamboo.

Negli ultimi quindici minuti di gara è stato proprio il pilota belga Picariello a dare spettacolo e, a suon di giri veloci, prima ha recuperato il gap dalla Ferrari e agguanta la seconda posizione e poi si mette all’inseguimento della Mercedes di Piana. Negli ultimi tre minuti di gara, complice un doppiaggio di una vettura di classe GT4, è anche riuscito a infilare e passare Piana involandosi verso la vittoria.

In GT4, la vittoria è andata alla BMW del Team Studie di Kinashita-Jukuchou partiti dalla pole e autori di una gara regolare e priva di sbavature; nulla hanno potuto le Mercedes del GTO Racing e iRace.Win rispettivamente seconda e terza al traguardo.

Sabato 6 aprile 2019, gara 1

1 - Lee/Picariello (Mercedes-AMG GT3) - Craft-Bamboo Racing - 26 giri
2 - Choi/Piana (Mercedes-AMG GT3) - Solite Indigo Racing - 4"604
3 - Sakamoto/Russell (Ferrari 488 GT3) - HubAuto Corsa - 8"927
4 - Ibrahim/Jaafar (Mercedes-AMG GT3) - Triple Eight Australia - 33"714
5 - Chao/Van der Drift (Porsche 911 GT3 R) - JRM - 34"437
6 - Bo/Olsen (Porsche 911 GT3 R) - Absolute Racing - 36"630
7 - O'Young/Nielsen (Mercedes-AMG GT3) - Craft-Bamboo Racing - 37"320
8 - Sathienthirakul/Hamprecht (Porsche 911 GT3 R) - Absolute Racing - 45"158
9 - Inthraphuvasak/Imperatori (Porsche 911 GT3 R) - Panther/AAS Motorsport - 53"503
10 - Bhirombhakdi/Kusiri (Audi R8 LMS GT3 Evo) - Singha Plan-B by Absolute Racing - 57"179
11 - Shen/Beche (Porsche 911 GT3 R) - Modena Motorsports - 1'06"800
12 - Macpherson/Porter (Lamborghini Huracan GT3 Evo) - AMAC Motorsport - 1'26"600
13 - Au/Schandorff (Lamborghini Huracan GT3 Evo) - Vincenzo Sospiri Racing - 1'31"400
14 - Jingzu/Congfu (Audi R8 LMS GT3 Evo) - Audi Sport Asia Team Absolute Racing - 1'36"200
15 - Tjia/Michael S (Porsche 911 GT3 R) - OpenRoad Racing - 1'37"700
16 - Tan/Rump (Audi R8 LMS GT3 Evo) - Audi Sport Asia Team Absolute Racing - 1'44"400
17 - Tjiptobiantoro/Haryanto (Ferrari 488 GT3) - T2 Motorsports - 2'01"900
18 - Chen/Couto (Audi R8 LMS GT3 Evo) - Audi Sport Asia Team TSRT - 2'13"600
19 - Liu/Ma (Honda NSX GT3 Evo) - Arrows Racing - 1 giro
20 - Au/Moh (Mercedes-AMG GT3) - Craft-Bamboo Racing - 1 giro
21 - WeiYokomizo (Mercedes-AMG GT3) - Anstone Racing - 1 giro
22 - Chen/Haryanto (Ferrari 488 GT3) - HubAuto Corsa - 1 giro
23 - Jukuchou/Kinoshita (BMW M4 GT4) - BMW Team Studie - 2 giri
24 - Lee/Fong (Mercedes-AMG GT4) - GTO Racing with TTR - 2 giri
25 - Santoso/Chong (Mercedes-AMG GT4) - Team iRace.Win - 2 giri
26 - Yu/Merlin (Mercedes-AMG GT4) - Craft-Bamboo Racing - 2 giri
27 - Zhang/Yeo - (Mercedes-AMG GT4) - Team iRace.Win - 3 giri
28 - Nagai/Kamimura - (Porsche 911 GT3 R) - ARN Racing - 4 giri

Ritirati
Bilski/Kiks - (Audi R8 LMS GT3 Evo) - B-Quik Racing
Bhirombhakdi/Sawa - (McLaren 720S GT3) - ABSSA Motorsport

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone