13 Set [23:42]

Misano, gara 1: Mirko Bortolotti batte Edoardo Piscopo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Si apre nel segno di Mirko Bortolotti il sesto round del Campionato Italiano Formula 3. Dopo una partenza bruciante ed una sequenza di giri veloci il 18enne trentino del Lucidi Motors conquista il settimo e consecutivo sigillo stagionale consolidando il primato in classifica su Edoardo Piscopo. Proprio il 20enne romano del Team Ghinzani, partito in pole position, alla prima staccata ha dovuto cedere la prima posizione al rivale in campionato che ora lo precede di 21 punti in classifica.
Ritorna sul terzo gradino del podio il 21enne romano Francesco Castellacci (Lucidi Motors), autore di una gara regolare, mentre il 18enne genovese Marco Zipoli (Minardi-Corbetta) si aggiudica all’ultimo giro la lotta per il quarto posto ai danni del 18enne latinense Salvatore Cicatelli (BVM-Target). Allo start è Bortolotti ad avere lo spunto migliore beffando alla prima staccata il poleman Piscopo, costretto ad accodarsi in seconda posizione davanti al 19enne pilota francese Tom Dillmann (Europa Corse) autore, però, di una partenza anticipata dalla quinta posizione in griglia.

Nelle retrovie è subito bagarre con il 17enne ravennate Alessandro Cicognani (Team Ghinzani), il 19enne bergamasco Angelo Fabrizio Comi (Team Ghinzani) ed il 18enne padovano Michael Dalle Stelle (Minardi-Corbetta) che finiscono fuori dopo le prime curve. Sempre nella prima tornata esce violentemente di scena anche il 20enne reggiano Francesco Prandi (Europa Corse) e la posizione pericolosa della sua Dallara richiede il repentino ingresso della Safety Car.

La ripartenza è al quarto giro con Bortolotti al comando davanti a Piscopo, Castellacci, il 17enne napoletano Giovanni Nava (Lucidi Motors), Cicatelli, Zipoli, il 18enne torinese Giulio Glorioso (Europa Corse), Dillmann e il 21enne faentino Nicolò Piancastelli (Minardi-Corbetta). Il duo di testa procede a stretto contatto, mentre alle loro spalle sono più staccati Castellacci e Nava in lotta per la terza posizione. Con il trascorrere dei giri il ritmo diventa serratissimo e ad accendere la gara è anche il duello per la quinta posizione tra Cicatelli e Zipoli.

Il duo, già eterno rivale lo scorso anno in Formula Azzurra, è scatenato ed all’11° giro si avvicina pericolosamente a Castellacci e Nava. Il napoletano è, però, costretto ad abbandonare la scena per un problema tecnico che lo costringe così a cedere il quarto posto a Cicatelli. Nel finale Bortolotti blinda la vittoria con una sequenza di giri veloci che relegano Piscopo a 9 decimi di distacco. Castellacci chiude in terza posizione, mentre la lotta per il quarto posto si chiude in favore di Zipoli che all’ultimo giro riesce a superare Cicatelli. Glorioso chiude invece sesto con un solo decimo di vantaggio su Piancastelli.

Nella foto, Mirko Bortolotti (Foto Speedy)

L’ordine di arrivo di gara 1, sabato 13 settembre 2008

1 - Mirko Bortolotti - Lucidi – 15 giri in 25'48"236
2 - Edoardo Piscopo - Ghinzani - a 0"679
3 - Francesco Castellacci - Lucidi - a 8"750
4 - Marco Zipoli - Corbetta/Minardi - a 10"905
5 - Salvatore Cicatelli - BVM Target - a 11”718
6 - Giulio Glorioso – Europa Corse – a 40”191
7 - Niccolò Piancastelli – Minardi/Corbetta - a 40"335
8 - Giovanni Nava - Lucidi - a 5 giri

Ritirati
0 giri - Angelo Comi - Ghinzani - TN
0 giri - Alessandro Cicognani - Ghinzani
0 giri - Michael Dalle Stelle - Corbetta/Minardi
0 giri - Francesco Prandi - Europa Corse

Squalificato
Tom Dillmann – Europa Corse

Giro veloce: Mirko Bortolotti - Lucidi – 1'33"480

TN - Trofeo Nazionale

Tutti su Dallara-Fiat

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone