9 Feb [18:29]

Il team manager Redding in Williams
La McLaren si riorganizza

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino - Photo4

Ci saranno alcuni cambiamenti nella struttura McLaren sui circuiti di Formula 1. Dopo 17 anni in squadra, l'attuale team manager Dave Redding lascerà infatti per passare Williams. "Ha ricevuto un'offerta importante da un'altra scuderia, non volevamo bloccarlo. Ne abbiamo discusso per qualche tempo e non è stata una mossa improvvisa. Siamo contenti per lui", ha spiegato il direttore sportivo Eric Boullier. "Dave trascorrerà le prossime settimane trasferendo gli incarichi al suo successore, prima di concludere la sua esperienza in McLaren con compiti in sede. Ci saluterà a metà stagione".

"Abbiamo voluto cogliere quindi l'occasione per assegnare queste mansioni fra altri membri della squadra", ha poi proseguito Boullier. A sostituire Redding saranno di fatto due figure: quella di Paul James, promosso da capomeccanico, e dell'italiano Andrea Stella, che si divideranno gli aspetti operativi e quelli sportivi (comprendenti anche i rapporti con la FIA).

"Paul è considerato da molti il miglior capo-meccanico della F.1, e non vedo perché non possa essere brillante anche nella sua nuova veste. La sua promozione è stata accolta con entusiasmo in tutta la scuderia", ha raccontato Boullier. Quanto all'umbro Stella, approdato a Woking seguendo Fernando Alonso dalla Ferrari: "Proseguirà da ingegnere di pista, ma aumenterà le sue responsabilità occupandosi delle relazioni con la Federazione, dialogando con Charlie Whiting e i commissari".

In questo quadro, il finlandese Kari Lammenranta sarà elevato a sua volta a capo-meccanico, dopo essere stato il responsabile della vettura dello stesso Alonso. Grado che ora toccherà invece a Marc Cox.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone