16 Feb [11:32]

Mercedes annuncia Allison

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Antonio Caruccio - Photo 4

Mercedes ha confermato l'arrivo di James Allison all'interno del proprio organico nel ruolo di Direttore Tecnico. A dieci giorni dall'inizio dei test collettivi della nuova stagione, i campioni del mondo tedeschi si prendono così un pezzo pregiato del mercato, che lo scorso anno aveva lasciato la Ferrari a seguito della improvvisa scomparsa della moglie e di incomprensioni insanabili con lo staff tecnico di Maranello. Allison, riconosciuto come uno dei migliori progettisti sin dai tempi della Lotus del 2012, avrà tuttavia un ruolo operativo a partire dal 1 marzo 2017, dovendo rispettare i sei mesi prevista da regolamento quando c'è il passaggio da una squadra all'altra, in questo caso appunto Ferrari. Allison non ha quindi avuto modo di lavorare sul progetto 2017, ma ne seguirà sicuramente gli sviluppi nelle prime gare del campionato.

«Sono molto felice di tornare al lavoro dopo il periodo che ho passato lontano dallo sport», ha dichiarato l'ingegnere inglese. «È un privilegio poter ricoprire un ruolo così importante in un team che ha fatto tanto bene nelle ultime tre stagioni, non vedo l'ora di poter dare il mio contributo per rafforzare la Mercedes nelle stagioni che ci aspettano». Secondo Toto Wolff, team principal della scuderia di Stoccarda, Allison ha il profilo dell'uomo 'perfetto per la Mercedes', che colma così il vuoto lasciato dall'addio di Paddy Lowe. «Non è stato facile individuare la personalità più adatta per rafforzare l'esperienza dei nostri ingegneri, capace di dare spazio alla creatività dei giovani portando nel contempo la sua visione del ruolo che ricoprirà».

Allison, dopo il rituale periodo di limbo imposto a chi lascia posizioni di rilievo («gardening time», tempo per il giardinaggio, lo chiamano gli inglesi) era stato contattato dalla Renault, ma ha preferito accasarsi a Brackley, dove arriverà proprio alla vigilia del primo GP e in piena stagione dei test. Difficilmente potrà dare un contributo importante alla nuova W08, ma sicuramente potrà lavorare fin dall'inzio alla vettura del 2018. Sperando che a Maranello non siano costretti a rimpiangerlo troppo.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone