16 Mar [19:17]

Magny-Cours, 2° giorno
Aubry svetta con Tech 1

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

È stato un binomio tutto francese a dettar legge nella seconda giornata di test a Magny-Cours della Formula Renault Eurocup: quello formato da Gabriel Aubry e dalla Tech 1, in vetta sulla pista di casa con il miglior tempo di 1'35"305. Abbastanza per demolire definitivamente il vecchio record della categoria (1'37"375) siglato qui da Brendon Hartley nella stagione 2007. Ormai dieci anni fa, un'eternità nel motorsport. "È filato tutto liscio", ha commentato il transalpino Aubry, che ha subito meso in chiaro: "Non pensiamo fare guerra psicologica, stiamo invece seguendo un programma di lavoro preciso".

Per Tech 1 è stata in realtà doppietta, con Max Fewtrell (campione in carica della British F4) che ha terminato alle spalle del compagno di squadra per soli 30 millesimi. A seguire, il cinese Yifei Ye con il team Kaufmann e Max Defourny, tra i favoriti d'obbligo per la conquista del titolo insieme alla R-Ace. Il belga ha preceduto di pochissimo Alexey Korneev della Fortec, oltre a Sascha Fenestraz (Kaufmann) e Will Palmer (R-Ace). A completare la top 10, il russo Alexander Vartanyan con la scuderia italiana JD Motorsport e l'olandese Jarno Opmeer, al top mercoledì insieme alla MP.

A differenza di ieri, il turno decisivo per stilare la classifica assoluta è stato quello del mattino, in cui Dan Ticktum è rimasto però fermo ai box: l'inglese si è rifatto svettando nel segmento pomeridiano in 1'36"136, tenedo dietro Opmeer di un soffio. Alle loro spalle l'australiano Alex Peroni (Fortec) e lo stesso Aubry.

Non sono mancate le interruzioni, due delle quali provocate di nuovo da Presley Martono. L'indonesiano corre per la compagine di Mark Burdett, che ha minimizzato: "Presley è soltanto al secondo giorno su questa macchina, anche se impara in fretta. Il salto in Eurocup sarà impegnativo con due rookies, ma stiamo facendo in modo di crescere". Altre bandiere rosse sono state sventolate a causa degli stop di Thomas Neubauer, Rodrigo Pflucker e Najiy Abdul Razak.

Giovedì 16 marzo 2017, 1° turno

1 - Gabriel Aubry - Tech 1 - 1'35"305 - 21 giri
2 - Max Fewtrell - Tech 1 - 1'35"335 - 22
3 - Ye Yifei - Kaufmann - 1'35"540 - 12
4 - Max Defourny - R-Ace - 1'35"610 - 26
5 - Alexey Korneev - Fortec - 1'35"629 - 15
6 - Sacha Fenestraz - Kaufmann - 1'35"741 - 10
7 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 1'35"783 - 16
8 - Will Palmer - R-Ace - 1'35"818 - 13
9 - Alexander Vartanyan - JD Motorsport - 1'35"888 - 15
10 - Jarno Opmeer - MP Motorsport - 1'35"928 - 12
11 - Henrique Chaves - AVF - 1'35"959 - 17
12 - Thomas Maxwell - Tech 1 - 1'36"085 - 23
13 - Neil Verhagen - MP Motorsport - 1'36"095 - 21
14 - Alex Peroni - Fortec - 1'36"124 - 12
15 - Luis Leeds - Kaufmann - 1'36"213 - 22
16 - Thomas Neubauer - Tech 1 - 1'36"368 - 17
17 - Ghislain Cordeel - Arden - 1'36"446 - 25
18 - Robert Shwartzman - R-Ace - 1'36"507 - 13
19 - Jean-Baptiste Simmenauer - JD Motorsport - 1'36"642 - 22
20 - Zane Goddard - Arden - 1'36"706 - 26
21 - Axel Matus - AVF - 1'36"836 - 24
22 - Gregoire Saucy - AVF - 1'36"986 - 11
23 - Presley Martono - Burdett - 1'37"006 - 14
24 - Sun Yue Yang - JD Motorsport - 1'37"039 - 17
25 - Raul Guzman - R-Ace - 1'37"157 - 5
26 - Frank Bird - Fortec - 1'37"164 - 27
27 - Rodrigo Pflucker - AVF - 1'37"402 - 15
28 - Najiy Abdul Razak - Fortec - 1'37"727 - 18
29 - Julia Pankiewicz - Burdett - 1'37"777 - 15
30 - Daniel Ticktum - Arden - senza tempo - 0

Giovedì 16 marzo 2017, 2° turno

1 - Daniel Ticktum - Arden - 1'36"136 - 34 giri
2 - Jarno Opmeer - MP Motorsport - 1'36"140 - 30
3 - Alex Peroni - Fortec - 1'36"296 - 36
4 - Gabriel Aubry - Tech 1 - 1'36"423 - 3
5 - Neil Verhagen - MP Motorsport - 1'36"552 - 33
6 - Max Fewtrell - Tech 1 - 1'36"613 - 24
7 - Alexey Korneev - Fortec - 1'36"711 - 25
8 - Luis Leeds - Kaufmann - 1'36"758 - 18
9 - Sacha Fenestraz - Kaufmann - 1'36"775 - 3
10 - Henrique Chaves - AVF - 1'36"813 - 18
11 - Alexander Vartanyan - JD Motorsport - 1'36"874 - 18
12 - Thomas Neubauer - Tech 1 - 1'36"875 - 24
13 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 1'36"895 - 8
14 - Raul Guzman - R-Ace - 1'37"018 - 27
15 - Ye Yifei - Kaufmann - 1'37"118 - 3
16 - Thomas Maxwell - Tech 1 - 1'37"142 - 23
17 - Jean-Baptiste Simmenauer - JD Motorsport - 1'37"234 - 21
18 - Axel Matus - AVF - 1'37"305 - 31
19 - Robert Shwartzman - R-Ace - 1'37"375 - 23
20 - Max Defourny - R-Ace - 1'37"438 - 22
21 - Zane Goddard - Arden - 1'37"492 - 34
22 - Will Palmer - R-Ace - 1'37"532 - 12
23 - Frank Bird - Fortec - 1'37"599 - 11
24 - Presley Martono - Burdett - 1'37"880 - 11
25 - Najiy Abdul Razak - Fortec - 1'37"910 - 35
26 - Sun Yue Yang - JD Motorsport - 1'38"149 - 8
27 - Ghislain Cordeel - Arden - 1'38"572 - 16
28 - Julia Pankiewicz - Burdett - 1'38"583 - 23
29 - Rodrigo Pflucker - AVF - 1'40"285 - 1
30 - Gregoire Saucy - AVF - senza tempo - 2

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone