13 Giu [21:32]

F4 francese a Spa
In Belgio tripletta di Rougier

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Arthur Rougier ha vissuto un fine settimana da urlo a Spa-Francorchamps, è andato in scena il quarto round stagionale della F4 francese: arrivato sul mitico circuito belga da capoclassifica, Rougier ha messo a segno una splendida tripletta con cui ha incrementato il proprio vantaggio a 36 lunghezze nei confronti del diretto antagonista Victor Martins.

Dominatore in qualifica, conquistando le pole-position per gara 1 e gara 3, Rougier ha avuto vita relativamente facile nella corsa di apertura disputata sabato pomeriggio: il pilota di Limoges ha viaggiato indisturbato in testa dall'inizio alla fine, mentre Pierre-Alexandre Jean e Javier Gonzalez sono andati a prendersi il podio ai danni dello stesso Martins e di Jean-Baptiste Mela, rispettivamente quarto e quinto.

Decisamente più intensa gara 2, contraddistinta dalla spettacolare rimonta di Rougier: partito decimo per l'inversione della griglia, è riuscito a scalare il gruppo fino a tornare in vetta, precedendo sul traguardo l'antagonista Martins. Anche per lui una bella prova, con la piazza d'onore ottenuta davanti a Florian Venturi e Jean. Non è mancato l'intervento della safety-car a metà manche, per il contatto alla Source costato il ritiro a Thomas Drouet e al colombiano Munoz. Altro incidente quello fra Mela e Stuart White, fuori gioco anche Marvin Klein: ne ha fatto tesoro il nostro Aldo Festante, entrato in top 10.

L'en-plein per Rougier è maturato aggiudicandosi gara 3 al termine di un appassionante duello con il rivale Martins: sorpassi e controsorpassi hanno visto prevalere comunque il leader del campionato, mentre il suo avversario si è accontentato di chiudere ancora secondo. A consolarlo, il comando nella graduatoria riservata ai debuttanti. Terzo posto per Gonzalez, seguito da Venturi e Munoz, autore di un buon recupero. Solo ottavo invece Jean, nonostante si fosse schierato dalla prima fila grazie alla buona qualifica. Poca gloria per i due belgi al via, Amaury Cordell e Ugo De Wilde, con quest'ultimo riuscito quantomeno a raccogliere un punticino in gara 2.

Sabato 10 giugno 2017, gara 1

1 - Arthur Rougier - 9 giri 23'09"056
2 - Pierre-Alexandre Jean - 4"353
3 - Javier Gonzalez - 5"481
4 - Victor Martins - 7"465
5 - Jean-Baptiste Mela - 9"438
6 - Christian Muñoz - 10"326
7 - Hugo Chevalier - 11"882
8 - Casper Røes Andersen - 12"646
9 - Stuart White - 15"379
10 - Thomas Drouet - 15"554
11 - Florian Venturi - 15"873
12 - Ugo De Wilde - 17"886
13 - Aldo Festante - 22"994
14 - Marvin Klein - 23"213
15 - Amaury Cordeel - 37"398
16 - Antoine Horemans - 45"449

Giro più veloce: Javier Gonzalez 2'33"371

Non partiti
Charles Milesi

Domenica 11 giugno 2017, gara 2

1 - Arthur Rougier - 9 giri 24'57"154
2 - Victor Martins - 1"740
3 - Florian Venturi - 3"339
4 - Pierre-Alexandre Jean - 4"300
5 - Javier Gonzalez - 5"330
6 - Casper Røes Andersen - 7"878
7 - Hugo Chevalier - 8"220
8 - Ugo De Wilde - 11"597
9 - Aldo Festante - 11"701
10 - Antoine Horemans - 16"044
11 - Amaury Cordeel - 18"313

Giro più veloce: Arthur Rougier 2'33"784

Ritirati
8° giro - Stuart White
7° giro - Jean-Baptiste Mela
7° giro - Marvin Klein
5° giro - Christian Muñoz
5° giro - Thomas Drouet

Domenica 11 giugno 2017, gara 3

1 - Arthur Rougier - 9 giri 23'21"673
2 - Victor Martins - 0"868
3 - Javier Gonzalez - 5"426
4 - Florian Venturi - 7"250
5 - Christian Muñoz - 13"705
6 - Jean-Baptiste Mela - 14"692
7 - Stuart White - 15"223
8 - Casper Røes Andersen - 15"304
9 - Pierre-Alexandre Jean - 15"384
10 - Thomas Drouet - 15"656
11 - Aldo Festante - 22"304
12 - Ugo De Wilde - 22"663
13 - Amaury Cordeel - 36"010
14 - Marvin Klein - 59"163
15 - Antoine Horemans - 1'05"757

Non partito
Hugo Chevalier

Giro più veloce: Florian Venturi 2'34"717

Il campionato
1.Rougier 189 punti; 2.Martins 153; 3.Jean 105; 4.Venturi 77; 5.Munoz 73; 6.Gonzalez 72; 7.White 67; 8.Mela 66; 9.Milesi 65; 10.Røes Andersen 58

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone