12 Mag [18:36]

Le Castellet, qualifiche
Pole per Mancinelli e Zampieri

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Sono stati Daniel Mancinelli (Ferrari 488) con 2’02"539 e Daniel Zampieri (Lamborghini Huracan) con 2’02"677 i più veloci nelle due sessioni di prove ufficiali del secondo round del Campionato Italiano Gran Turismo che si sta disputando al Paul Ricard. I due piloti hanno conquistato la pole dopo l’annullamento dei tempi da parte dei commissari sportivi, in entrambe le sessioni, per Stefano Gai e Giancarlo Fisichella, primi al termine delle rispettive qualifiche. Il provvedimento è stato preso su segnalazione da parte dello stesso team, la Scuderia Baldini 27, i cui tecnici si erano accorti durante la seconda sessione di prove della irregolare pressione di una turbina dopo la sostituzione, nella notte, dell’intero motore della Ferrari 488.

Visto la buona fede e la non intenzionalità da parte della compagine romana, a Gai e Fisichella sono stati annullati i tempi, con partenza dall’ultima fila dei due schieramenti, e non sono stati applicati ulteriori provvedimenti. Sulla griglia di partenza di gara 1, Mancinelli (Easy Race) troverà la Lamborghini Huracan di Giacomo Barri (Petri Corse), mentre dalla seconda fila scatteranno Giacomo Altoè (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport) e l’israeliano Bar Baruch (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia).

Alle loro spalle si andranno a schierare Martin Vedel (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport) e Luca Magnoni, primo della GT3 Light con l’Audi R8 LMS ultra della Nova Race, davanti al francese Cedric Mezard, al debutto nella serie tricolore con la Huracan SVC Sport Management, e al siciliano Vincenzo Sauto (Porsche 997-Siliprandi Racing). Nella GT4 il miglior tempo è andato al finlandese Henri Kauppi (Ginetta G 55-Nova Race) che sulla griglia di partenza troverà al suo fianco il compagno di squadra Enrico Garbelli.

Sullo schieramento di gara 2, Zampieri andrà a schierarsi al palo al fianco del francese Benoit Treluyer (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) e davanti a Lorenzo Veglia (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport) e Andrea Fontana (Ferrari 488-Easy Race). Dalla terza fila scatteranno le due Huracan di Andrea Palma (Petri Corse) e del francese Steve Hiesse (SVC Sport Management), mentre alle loro spalle ci saranno Enrico Garbelli (Audi R8 LMS ultra-Nova Race) ed Eugenio Pisani con la Porsche 997 del Siliprandi Racing.

Chiuderanno lo schieramento le due Ginetta G55 della Nova Race di Luca Magnoni e Alessandro Marchetti. Dall’ultima fila dei due schieramenti, scatteranno, inoltre, Michele Merendino e Davide Di Benedetto (Porsche 991-Island Motorsport) che non hanno potuto disputare le due sessioni di prove per un problema all’idroguida.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone